Web porno stella indépendante paris

web porno stella indépendante paris

Ei non s' arresta , e questo , e quello 'n tende: A cui porge la man , più non fa pressa: E cosi dalla calca si difende. Tal' era io, in quel la turba spessa , Volgendo a loro , e qua e là , la faccia , E promettendo mi sciogliea da essa. Quivi era l' Aretin , che dalle braccia Fiere di Ghin di Tacco ebbe la morte, E r altro , ch' annegô correndo 'n caccia. Et lui, sans s'arrêter, écoute l'un, écoute l'autre; à un troisième, il serre la main pour qu'il s'éloigne, et se débarrasse ainsi de la foule hnportune.

Ainsi étais -je au milieu de cette multitude pressée autour de moi; me retournant à gauche, me détournant à droite, et, promettant à tous, je parvins à m'en dégager.

Quivi pregava con le mani sporte, Federigo Novello, e quel da Pisa, Che fe parer lo buon Marzucco forte. Vidi Cont' Orso , e l' anima divisa Dal corpo suo per astio e per inveggia, Corne dicea, non per colpa commisa: Pier dalla Broccia dico: Corne libero fui da tutte quante Queir ombre, chepregarpur,ch'altri preghi, Si che s' avacci '1 lor divenir santé, r cominciai: E' par che tu mi nieghi, luce mia, espresso in alcun testo, Che decreto del Cielo orazion pieghi: E queste genti pregan pur di questo.

Sarebbe dunque loro speme vana? La mia scrittura è piana, E la speranza di costor non falla , Se ben si guarda con la mente sana: Che cima di giudicio non s' avvalla, Perché fuoco d' amor compia in un punto Ciô , che dee soddisfar chi qui s' astalla: C'était Pierre de La Brosse 7.

Que son accusatrice, la princesse de Brabaut, pourvoie à son salut, pendant qu'elle est sur terre, pour n'être pas un jour confondue dans le troupeau lamen- table! Pour- quoi ces âmes désirent -elles donc des prières? N'y placent-elles qu'une espérance vaine, ou, plutôt, n'ai-je pas mal compris ta pensée? La hauteur des jugements étemels ne s'abaisse pas quand l'élan d'une ardente cha- rité obtient, en un instant, ce qui n'est ici réservé qu'à une longue expiation.

E là , dov' f fermai cotesto punto, Non s'ainmendava, perpregar, difetto, Perché M prego da Dio era disgiunto. Veramente a cosi alto sospetto Non ti fermar, se quella nol ti dice, Che lume fia tra '1 vero e lo 'ntelletto: Non so se 'ntendi: Tu la vedrai di sopra , in su la vetta Di questo monte, ridente e felice. Buon duca, andiamo a maggior fretta Che già non m' affatico, come dianzi: E vedi omai , che '1 poggio V ombra getta.

Noi anderem con questo giorno innanzi , Rispose, quanto più potremo, omai: Ma '1 fatto è d' altra forma, che non stanzi. Prima che sii lassù, tornar vedrai Colui,. Ma vedi là un' anima, ch' a posta, Sola soletta, verso noi riguarda: Quella ne 'nsegnerà la via più tosta. Sans doute tu m'en- tends: O âme Lombarde , quel dédain dans ta fière attitude! Quelle dignité dans le calme de ton regard! Ella non ci diceva alcuna cosa: Ma lasciavane gir, solo guardando, A guisa di leon , quando si posa.

Pur Virgilio si trasse a lei, pregando, Che ne mostrasse la miglior salita: E quella non rispose al suo dimando: Ma di nostro paese, e délia vita C'inchiese: Ahi serva Italia, di dolore ostello, Nave senza nocchiero, in gran lempesta. Non donna di provincie, ma bordello; Queir anima gentil fu cosl presta, Sol per lo dolce suon délia sua terra , Di fare al cittadin suo quivi fcslç: Ed ora in te non stanno senza guerra Li vivi tuoi , e T un l' altro si rode Di quei , ch' un muro e una fossa serra.

Cerca, misera, intorno dalle prode Le tue marine, e poi ti guarda in seno, S' alcuna parte in te di pace gode. Virgile s'avance et la prie de nous montrer la bonne route. Sans répondre à cette prière, elle demande qui nous fûmes, et quel est notre pays. A peine le bon guide a-t-il commencé de dire, Mantoue, l'ombre, jusque-là tout entière à elle-même, se lève, quitte sa place et court à lui: Et, à cette heure, entre tous.

Cherche au loin sur tes rivages, regarde ensuite en toi- même, malheureuse, et vois s'il est encore un lieu qu'ha- bite la douce paix. Che val, perché ti racconciasse '1 freno Giustiniano, se la sella è vota? Sanz' esso fora la vergogna meno. Ahi gente, che dovresti esser devota, E lasciar seder César nella sella , Se bene intendi ciô , che Dio ti nota. Guarda corn' esta fiera è fatta feila , Per non esser corretta dagli sproni , Poi che ponesti mano alla predella.

Alberto Tedesco, ch'abbandoni Costei ch'è fatta indomita e selvaggia, E dovresti inforcar li suoi arcioni: Giusto giudicio dalle stelle caggia , Sovra '1 tub sangue, e sia nuovo, e aperto, Tal che '1 tuo succossor temenza n'aggia: Ch' avete tu, e M tuo padre sofferto, Per cupidigia di costà distretti , Che '1 giardin dello 'mperio sia diserto.

Vieni a veder Montecchi, e Cappelletti, Monaldi, e Filippeschi, uom senza cura, Color già tristi, e costor con sospetti. Vien, crudel, vieni, e vedi l'oppressura De' tuoi gentili, e cura lor magagne, E vedra' Santafior, com'è sicura.

Que ne laisses -tu César s'asseoir à sa place, toi qui devrais être obéissante, race toujours sourde aux avertissements de Dieu! Pourquoi l'avoir abandonnée à elle- même, sauvage et indomptée, au lieu de la monter et de t'affermir sur les arçons?

Puisse tomber sur loi et les tiens, de ce ciel étoile, une réprobation méritée, écla- tante, inouïe, telle que ton successeur en soit épouvanté! Vous avez souffert, ton père et toi, quand l'ambition vous entraînait au loin, que le jardin de l'Empire devînt un désert. Vieni a veder la tua Roma , che piagne; Vedova, sola, e dl e notte chiama, Cesare mio, perché non m'accompagne? Vieni a veder la gente , quanto s' ama: E se nulla di noi pietà ti muove , A vergognar ti vien délia tua fama.

E se licito m' è, o somme Giove, Che fosli 'n terra per noi crucifisso, Son li giusti occhi tuoi rivolti altrove? Che le terre d'Italia tutte piene Son di tiranni ; e un Marcel diventa Ogni villan, che parteggiando viene. Fiorenza mia , ben puoi esser contenta Di questa digression , che non ti tocca: Mercè del popol tuo, che si argomenta. Molti han giustizia in cuor, ma tardi scocca, Per non venir, sanza consiglio, all'arco: Ma M popol tuo r ha in somme délia bocca.

Molti rifiutan lo comune încarco: Ma 'I popol tuo sollecito risponde Senza chiamare, e grida, F mi sobbarco. Dieu tout- puissant, toi qui, sur la terre, fus pour nous mis en croix, ta justice permets que je le dise n'a-t-elle donc plus les yeux sur nous? Car, en vérité, la tyrannie est partout sur cette terre d'Italie: Or ti fa lieta , che tu hai ben' onde: S'i' dico ver, l'effetto nol nasconde.

Alêne e Lacedemona, che fenno L' antiche leggi , e furon si civili , Fecero al viver bene un piccîol cenno , Verso di te, che fai tanto sottili Provvedimenti , ch' a mezzo Novembre Non giunge quel, che tu d'Ottobre fili. Quante volte del tempo, che rimembre, Legge, moneta, e uficio, e costume Ha' tu mutato, e rinnovato membre?

E se ben ti ricorda, e vedi lume, Vedrai te simigliante a quella 'nferma , Che non puô trovar posa in su le plume, Ma con dar volta suo dolore scherma. Les effets sont là pour montrer si je dis vrai! Athènes et Lacédémone, si policées, si renommées par leurs antiques institutions, en donnant des règles à la vie publique, montrèrent bien peu de sens, comparées à toi, qui prends de si ingénieuses mesures, que la loi fabriquée en octobre, ne dure pas jusqu'à la mi-novembre.

Dans ces derniers temps tu peux t'en souvenir combien de fois n'as-tu pas renouvelé les membres de tes conseils , et tout changé , lois , monnaies , oflices et coutumes? Si peu qu'il te reste de mémoire et de clairvoyance, tu te verras semblable à un malade qui s'agite sans repos sur sa couche, et croit, en se tournant, apaiser sa souffrance.

Cosi rispose allora il duca mio. QuaPè colui, che cosa innanzi a se Subita vede , ond' ei si maraviglia , Che crede, e nô, dicendo, EU'è, non è, Tal parve quegli: Puis Sordello , se reculant un peu: Je suis Virgile ; aucune faute ne m'a privé du Ciel ; la foi seule m'a manqué. Celui à qui tout à coup apparaît une chose qui l'émer- veille , doute et croit en même temps , se disant: O gloria de' Latin, disse, per cui Mostrô ciô , che potea la lingua nostra: Quai merito, o quai grazia mi ti mostra?

S' i' son d' udir le tue parole degno , Dimmi se vien'd'inferno, e di quai chiostra. Per tutti i cerchi del dolente regno, Rispose lui , son' io di quà venuto: Virtù del Ciel mi mosse, e con lei vegno. Non per far, ma per non fare ho perduto Di veder l' alto Sol , che tu disiri , E che fu tardi da me conosciuto.

Luogo è laggiii non tristo da martiri , Ma di ténèbre solo , ove i lamenti Non suonan come guai , ma son sospiri. Quivi sto io co' parvoli innocenti , Da' denti morsi délia morte avante. Che fosser dall' umana colpa esenti. Quivi sto io con quei , che le tre santé Virtii non si vestiro , e senza vizio Conobber l' altre, e seguir tutte quante.

Ma se tu sai , e puoi , alcuno indizio Dà noi , perché venir possiam più tosto Là , dovc 'I Purgatorio ha dritto inizio. Si je ne suis pas indigne de tes paroles, réponds- moi ; viens -tu de l'Enfer, et de quel cercle sors -tu? Là , je suis au milieu de ces petits innocents qui furent déchirés par les dents de la mort, avant d'avoir été lavés du premier péché de l'homme.

Luogo certo non c' è posto: Licito m' è andar suso ed intorno: Per quanto ir posso, a guida mi t' accosto. Ma vedi già , corne dichina M giorno, E andar su di notte non si puote: Perô è buon pensar di bel soggiorno. Anime sono a destra qua remote: Se mi consenti , i' ti merrô ad esse , E non senza diletto ti fier note.

E' 1' buon Sordello in terra fregô '1 dito, Dicendo: Vedi , sola questa riga Non varcheresti, dopo '1 Sol partito: Non perô, ch'altra cosa desse briga, Che la notturna tenebra , ad ir suso: Quella col non poter la voglia intriga.

Ben si poria con lei tornare in giuso , E passeggiar la costa intorno errando , Mentre che l' orizzonte il di tien chiuso. Allora '1 mio signor , quasi ammifando , Menane, disse, dunque, là 've dici , Ch' aver si puô diletto , dimorando.

Là , sur notre droite, des âmes se sont retirées: Quelqu'un s'op- pose- t-il à ce que l'on monte pendant la nuit? Tant que sous l'horizon le jour se tient caché , on ne peut que retourner au bas de la montagne, et en par- courir la côte. Poco allungati c' eravém di lici , Quando i' m' accorsi, che M monte era scemo A guisa, che i valloni sceman quici.

Cola, disse qiieir ombra, n'anderemo, Dove la costa face di se grembo , E quivi M nuovo giorno attenderemo. Tra erto e piano er' un sentiere sghembo, Che ne condusse in fianco délia lacca , Là ove più ch' a mezzo muore il lembo.

Oro, e argento fino, e cocco, e biacca , Indico legno lucido, e sereno, Fresco smeraldo, in Y ora, che si fiacca, Dall'erba e dalU fior dentro a quel seno Posti, ciascun saria di color vinto, Come dal suo maggiore è vinto 'l meno. Non avea pur natura ivi dipinto , Ma di soavità di mille odori Vi facea un' incognito indistinto. Salve, regina, in sul verde, e'n su' flori Quindi seder, cantando, anime vidi , Che per la valle non parén di fuori: Prima che '1 poco Sole omai s' annidi , Comincio '1 Mantovan , che ci avea volti, Tra color non vogliate, ch'i' vi guidi.

De même que le faible est vaincu par le fort, ainsi l'or, l'argent afBné, la pourpre et la blanche céruse, le bois de l'Inde, d'un brillant si vif et si pur, et la fraîche cas- sure de l'émeraude ne sauraient lutter de couleur et d'éclat avec les plantes et les fleurs qui naissent dans ce séjour. La nature ne se contente pas d'y prodiguer ses peintures: Là je découvris des âmes qu'on ne pouvait apercevoir de l'extérieur de la vallée: Da questo baizo meglio gli atti e i volti Conoscerete voi di tutti quanti, Che nella lama giù tra essi accolti.

Colui, che piii sied' alto, e fa sembianti D'aver negletto ciô, che far dovea, E che non muove bocca agli aitrui canti, Ridoifo Imperador fu, che potea Sanar le piaghe, ch'hanno Italia niorta. Si che tardi per altro si ricrea. L' altro, che nella vista lui conforta , Resse la terra , dove Y acqua nasce , Che Molta in Albia, e Albia in mar ne porta Ottachero ebbe nome , e nelle fasce Fu meglio assai , che Vincislao suo figlio Barbuto, cuî lussuria ed ozio pasce. E quel nasetto , che stretto a consiglio Par con colui, ch' ha si benigno aspetto, Morl fuggendo, e disfiorando '1 giglio: Guardate là, corne si batte M petto.

Sanno la vita sua viziata e lorda, E quindi viene '1 duol, che si gli lancia. Voyez cet autre, au nez écrasé, qui paraît être en confidences avec celui dont la figure annonce tant de bonté ; c'est le déshonneur des lis: Aussi comme il se frappe la poitrine! Regardez son voisin qui soupire, la joue posée sur sa main comme sur une couche.

Quel, che par si membruto, e che s' accorda Cantando con colui dal maschio naso, jy ogni valor porto cinta la corda: E se Re , dopo lui , fosse rimaso Lo giovinetto , che rétro a lui siede , Bene andava M valor di vaso in vaso: Che non si puote dir delP altre rede: Jacomo, e Federigo hanno i reami: Del retaggio miglior nessun possiede.

Rade volte risurge , per li rami , L' umana probitate: Anco al nasuto vanno mie parole Non men, ch' ail' altro Pier, che con lui canta: Onde Puglia, e Proenza già si duole. Tant' è del seine suo miglior la pianta , Quanto piii che Béatrice, e Margherita, Gostanza di marito ancor si vanta. Vedete il Re délia semplice vita Seder là solo , Arrigo d' Inghilterra: Questi ha ne' rami suoi minore uscita.

On n'en saurait dire autant de ses autres successeurs: Rarement la sève de l'humaine vertu revit dans les rameaux: E che lo nuovo peregrin d' amore Punge, se ode squilla di lontano, Che paja '1 giorno pianger, che si muore; Quand' io 'ncominciai a render vano L' udire, e a mirare una dell' aime Surta, che Tascoltar chiedea con mano. Ella giunse, e levô ambo le palnie, Ficcando gli occhi verso l' Oriente , Corne dicesse a Dio , D' altro non calnie. Te lucis anic si devotamente Le usci di bocca , e con si dolci note , Che fece me a me uscir di mente: A ce moment où le sens de l'ouïe me devenait inutile, j'aperçus une âme qui s'était levée, demandant, par un signe, à être écoutée.

Ses mains jointes levées au ciel, elle tournait ses yeux vers l'Orient, comme pour dire à Dieu: E r altre poi dolcemente e dévote Seguitar lei per tutto Y inno intero, Avendo gli occhi aile superne ruote, Aguzza qui, Lettor, ben gli occhi al vero: Che '1 vélo è ora ben taiito sottile, Certo, che '1 trapassar dentro è leggiero. E vidi uscir deU'alto, e scender giùe Du' Angeli con duo spade affocate, Tronche e private délie punte sue.

Verdi corne foglielte pur mo nate Erano 'n veste, che da vfirdi penne Percosse traén dietro e ventilate. L' un poco sovra noi a star si venne, E Taltro scese neir opposta sponda, SI che la gente in inezzo si contenne. Ben discerneva in lor la testa bionda: Ma nelle facce V occhio si smarria.

Corne virtù, ch' a troppo si confonda. Ambo vegnon del grembo di Maria, Disse Sordello, a guardia délia valle, Per lo serpente, che verra via via: Ici, ô lecteur, redouble d'attention: Je vis cette charmante troupe d'àmes, devenue silen- cieuse, regarder vers le ciel, pâle d'humilité, et comme, dans l'attente.

Et bientôt apparurent deia anges sortis du ciel, qui descendirent vers nous, tenant deuxépées flamboyantes, mais brisées et désarmées de leur pointe. Verts comme la feuille à peine éclose, leurs vêtements flottaient derrière eux, doucement agités par les plumes vertes de leurs ailes.

L'un se posa un peu au-dessus de nous , l'autre sur le bord opposé de la vallée, la foule des âmes ainsi entre les deux. Aisément on distinguait leur tête blonde ; mais , à les regarder en face, la vue se troublait, comme si trop d'éclat eût confondu sa puissance. Ond'io, che non sapeva per quai calle.

Mi vols'intorno, e, stretto, m'accostai Tutto gelato aile fidate spalle. Ora avvailiamo ornai Tra le grandi ombre , e parleremo ad esse Grazioso fia lor vedervi assai. Solo tre passi credo ch' io scendesse , E fui di sotto, e vidi un, che mirava Pur me, corne conoscer mi volesse.

Temp' era già , che V aer s' annerava , Ma non si , che tra gli occhi suoi e' miei Non dichiarasse ciô , che pria serrava. Ver me si fece, ed io ver lui mi fei: Giudice Nin' gentil, quanto mi piacque, Quando ti vidi non esser tra i rei! Nullo bel salutar tra noi si tacque: Poi dimandô, Quant' è, che tu venisti Appiè del monte per le lontan' acque?

O , dissi lui , per entro i luoghi tristi Venni stamane, e sono in prima vita, Ancor che V altra si , andando , acquisti. E come fu la mia risposta udita , Sordello ed egli indietro si raccolse, Come gente di subito smarrita. A ce moment, de plus en plus, l'air devenait obscur ; pas assez cependant, pour ôter toute lumière aux objets que nous avions devant les yeux.

Cette âme vint à moi, comme j'allai vers elle. Nulle marque de joyeuse bienvenue ne fut omise entre nous, et il me dit: Je suis encore dans les liens de la première vie , et j'entreprends ce voyage pour mieux mériter l'autre. Poi volto a me, per quel siiigular grado, Che tu dei a cokii, che si nasconde Lo suo prirao perché, che non gli è guado, Quando sarai di là dalle larghe onde, Di a Giovanna mia, che per me chiami Là dove agli'nnocenti si risponde.

Non credo, che la sua madré più m' ami, Poscia che trasmutô le bianche bende. Le quai convien , che misera ancor brami. Per lei assai, di lieve, si comprende Quanto in feramina fuoco d' araor dura , Se r occhio, o '1 tatto spesso nol raccende. Non le farà si bella sepoltura La vipera, che i Melanesi accampa, Com' avria fatto il gallo di Gallura. Cosi dicea, segnato délia stampa Nel suo aspetlo, di quel dritto zelo, Che misuratamente in cuore avvampa.

Sa mère , je dois le croire, ne m'aime plus. Cependant mes regards avides parcouraient le ciel, là où se ralentit la marche des étoiles, ainsi qu'il arrive aux points de la roue les plus rapprochés de son axe.

E M duca mio: Figliuol, che lassû guarde? A quelle tre facelle , Di che '1 polo di qua tutto quanto arde. Le quattro chiare stelle, Che vedevi staman, son di là basse, E queste son sali te ov' eran quelle. Da quella parte, onde non ha riparo La picciola vallea, er'una biscia, Forse quai diede ad Eva il cibo ainaro. Tra r erba e i fior venia la rnala striscia , Volgendo ad or ad or la testa, e M dosso Leccando , corne bestia , che si liscia. Corne mosser gli astor celestiali: Ma vidi bene e Y uno e l' altro mosso.

Sentendo fender l' aère aile verdi ali , Fuggio M serpente, e gli Angeli dier volta Suso aile poste, rivolando, iguali. Dans cette partie de l'étroite vallée où l'accès paraît plus facile, se tenait un serpent ; le même sans doute qui ofTrit à Eve le fruit plein d'amertume. Comment prirent leur vol les célestes oiseaux, je ne le saurais dire ; car je ne l'ai pas vu. Seulement , je les vis l'un et l'autre en mouvement. Dès que, dans l'air, il entendit le frémissement des ailes vertes, le serpent prit la fuite, et les anges, d'un vol égal, regagnèrent leurs demeures d'en haut.

Durant tout cet assaut, l'ombre qui était venue à l'appel du Juge, n'avait cessé de me regarder. Se la lucerna, che ti mena in alto, Truovi nel tuo arbitrio tanta cera , Quant' è mestiero insino al sommo smalto ; Cominciô ella: Ghiamato fui Gurrado Malaspina. Non son V antico , ma di lui discesi: A' miei portai V amor, che qui raffina.

O , dissi lui , per li vostri paesi Giammai non fui: La fama , che la vostra casa onora , Grida i signori , e grida la contrada , SI che ne sa chi non vi fu ancora Ed io vi giuro , s' io di sopra vada , Ghe vostra gente onrata non si sfregia, Del pregio délia borsa , e délia spada.

L'excès d'amour que j'eus pour les miens, ici se purifie. Par un heureux privilège de la nature et de l'habi- tude, elle seule, tandis que le monde s'égare sous des maîtres coupables , elle seule , méprisant les voies mau- vaises, marche dans sa droiture.

Che cotesta corlese opinione Ti fia chiavata in mezzo délia testa Con maggior chiovi, che d'altrui serraone Se corso di giudicio non s'àrresta. Di gemme la sua fronte era lucente, Poste 'n figura del freddo animale. Che con la coda percuole la gente: E la Notte de' passi, con che sale, Fatti avea duo nel luogo, ov'eravamo, E 'I terzo già chinava 'ngîuso V aie: Quand' io, che meco avea di quel d' Adamo, Vinto dal sonno, in su T erba inchinai.

Là 've già tutt' e cinque sedavamo. E che la mente nostra pellegrina Più dalla carne, e men da' pensier presa. Aile sue vision quasi è divina; In sogno mi parea veder sospesa Un' aquila nel Ciel con penne d' oro , Con l'aie aperte, ed a calare intesa: Ed esser mi parea là dôve foro Abbandonati i suoi da Ganimede, Quando fu ratto al sommo concistoro.

Forse questa fiede Pur qui per uso , e forse d' altro loco Disdegna di portarne suso in piede. Poi mi parea , che più rotata un poco, Terribil, corne folgor, discendesse, E me rapisse suso infmo al foco.

Ivi pareva, ch' ella ed io ardesse , E si Io 'ncendio immaginato cosse, Che convenne, che M sonno si rompesse. Non altrimenti Achille si riscosse , Gli occhi svegliati rivolgendo in giro, E non sappiendo, là dove si fosse: Quando la madré da Chirone a Schiro Trafugf lui dormendo in le sue braccia. Là onde poi gli îreci il dipartiro: Peut-être, medisais-je, cet aigle, dédaignant de s'abattre sur un autre Heu, conti- nue- t-il de chercher ici sa proie.

Puis il me sembla la foudre est moins terrible que, tournoyant sur lui-même, il fondait sur moi et m'enle- vait dans les régions du feu. Là il me sembla que l'incen- die nous embrasait l'aigle et moi , et l'ardeur de ce feu imaginaire était si cuisante, que mon sommeil en fut rompu.

Emporté, tout endormi , dans les bras de m mère qui lo ravissait à Chiron, pour le conduire à Scyros, d'où les Grecs le devaient emmener, Achille s'éveilla en frémis- sant, roulant autour de lui des regards élonnés, et ne sachant où il était. Ainsi je tressaillis quand le sommeil ne pesa plus sur ma tête; et je devins pâle, comme l'homme glacé de peur.

Digitized by Google C. Che mi scoss' io, si come dalla faccia Mi fuggio 'I sonno, e diventai smorto, Come fa V uom , che spaventato agghiaccia. Dallato m' era solo il mio conforto, E M Sole er' alto già, più che du' orc, E M viso m' era alla marina torto: Non aver tema, disse 'I mio signore: Fatti sieur, che noi siamo a buon puiito: Non stringer, ma rallarga ogni vigore.

Tu se' ornai al Purgatorio giunto: Vedi là il balzo, che '1 chîude dintorno: Vedi r entrata, là 've par disgiunto. Dianzi nell' alba che précède al giorno, Quando l' anima tua dentro dormia, Sopra li fiori , onde laggiù è adorno, Venue una donna, e disse: Lasciatemi pigliar costui, che donne: Si r agevolerô per la sua via.

Scfrdel rimase , e l' altre gentil forme: Ella ti toise, e come 'I dl fu chiaro, Sen' venue suso , ed io per le su' orme. Poi ella e 'I sonno ad una se n' andaro. Digitized by Google CHA. Donc, au lieu de s'éteindre, que toute vigueur se ranime en toi.

En te posant ici, d'un regard de ses beaux yeux, elle me fit voir cette entrée tout ouverte, et alors Lucie et ton som- meil s'envolèrent ensemble. A guisa d' uom, che in dubbio si raccerta , E che muti 'n conforto sua paura, Poi che la verità gli è discoverta , Mi cambia' io: Lettor, tu vedi ben, com'io innaizo La mia materia, e per6, con più arte Non ti inaravigliar s' i' la rincaizo.

Noi ci appressammo , ed eravamo in parte , Che là, dove pareami in prima un rotto. Pur corn' un fesso, che nrjuro diparte, Vidi una porta, e tre gradi di sotto, Per gire ad essa, di color diversi, Ed un portier, ch' ancor non facea motto. E corne Y occhio più e più v' apersi , Vidil seder sopra M grado soprano , Tal nella faccia, ch' i' non lo soffersi: E una spada nuda aveva in mano , Che riflettea i raggi si ver noi , Ch' i' dirizzava spesso il viso in vano.

Ditel costinci, che voleté voi? Cominciô egli a dire: Guardate, che M venir su non vi noi. Me voyant ainsi libre d'inquiétude , mon guide prend sa route vers le rocher, et je monte tout en suivant ses pas. Tu vois, lecteur, comme s'élève le sujet de mes chants ; ne t'étonne pas s'il me faut plus d'art pour le tenir à cette hauteur. Mes yeux venant à s'ouvrir davantage, il m' apparut assis sur la marche la plus élevée , et je ne pus soutenir son aspect imposant.

En sa main était une épée nue: Prenez garde, qu'il ne vous en coûte d'être venus! Donna del Ciel , di queste cose accorta, Rispose M mio maestro a lui, pur dianzi Ne disse, Andate là , quivi è la porta. Ed ella i passi vostri in bene avanzi, Ricominci6 '1 cortese portinajo: Yenite dunque a' nostri gradi innanzi. Era '1 seconde tinto, più che perso, D'una pelrina ruvida e arsiccia, Crepata per lo lungo, e per traverso, Lo terzo, che di sopra s' ammassiccia, Porfido mi parea si fiammeggiante , Come sangue, che fuor di vena spiccia.

Sopra questo teneva ambo le piante L' Ângel di Dio, sedendo in su la soglia, Che mi sembiava pietra di diamante. Per li tre gradi su di buona voglia Mi trasse '1 duca mio, dicendo, Chiedi llmilemente, che '1 serrame scioglia. Divoto mi gittai a' santi piedi: Misericordia chiesi, che m' aprisse, Ma pria ne! Allez, nous a-t-elle dit, voici la porte! La première de ces marches était de marbre blanc, si claire et si lisse, que, fidèle comme UD miroir, elle reproduisait mon image.

La seconde, teinte d'un pourpre sombre, était formée d'une pierre rude et calcinée, de toutes parts crevassée. Le sang qui jaillit de la veine n'est pas d'un rouge plus foncé que le por- phyre dont est faite la marche la plus élevée. Les pieds posés sur cette marche 7, l'ange se tenait sur le seuil , qui me semblait de diamant. Sette P nella fronte mi descrisse Col punton délia spada, e, Fa che lavi, Quando se' dentro, quesle piaghe, disse.

Cenere, o terra, che secca si cavi, D' un color fora col suo vestimento: E di sotto da quel trasse duo chîavi. L' un' era d' oro , e V altra era d' argento: Pria con la bianca, e poscia con la gialla Fece alla porta si, ch' i' fui contento.

Quandunque V una d' este chiavi falla , Che non si volga dritta per la toppa, Diss' egli a noi , non s' âpre questa calla. Più cara è V una, ma l' altra vuol troppa D' arte e d' ingegno, avanti che disserri , Perch' eir è quella , che 'I nodo disgroppa. Da Pier le tengo: Pur che la gente a' piedi mi s' atterri.

Poi pinse Y uscio alla porta sacrata , Dicendo, Intrate: La blanche clé d'abord fut essayée à la porte, puis la jaune: L'une est plus précieuse , mais il faut plus d'art et d'in- dustrie pour ouvrir avec l'autre , qui fait jouer des res- sorts cachés. Puis, poussant la porte sacrée: Non ruggio si , ne si mostrô si acra Tarpea, corne tolto le fu M buono Metello, donde poi rimase macra. Taie immagine appunto mi rendea Ciô, ch'i' udia, quai prender si suolo, Quando a cantar con organi si stea: Ch' or si, or nô s' intendon le parole.

Au premier bruit, je me retournai tout é: Et ce que j'enten- dais me donnait l'idée d'un chant répondu par l'orgue, quand les voix tour à tour se font entendre et se taisent.

Perché fa parer dritta la via torta , Sonando la sentî esser richiusa: E s' i' avessi gli occhi volti ad essa , Quai fora state al fallo degna scusa?

Noi salavam per una pietra fessa, Che si moveva d' uiia , e d' altra parte , Si corne V onda, che fugge, e s' appressa. Qui si convien' usare un poco d' arte , Cominciô '1 duca mio, in accostarsi Or quinci or quindi al lato , che si parte. E ciô fece li nostri passi scarsi Tanto, che pria lo stremo délia luna Rigiunse al letto suo, per ricorcarsi.

Aussitôt un nouveau bruit m'annonce qu'elle se referme. Tourner alors ses regards en arrière, n'eût- ce pas été une faute sans excuse? Nous montions par une fente creusée dans le rocher, sinueuse, allant et venant comme un ruisseau qui fuit et revient sur lui-même.

Che noi fossimo fuor di quella cruna. Ma quando fummo liberi e aperti Su, dove '1 monte indietro si rauna, lo stancato , e amendue incerti Di nostra via, ristemrao su 'n un piano Solingo più, che strade per diserti. Dalla sua sponda , ove confina il vano , Appiè deir alla ripa , che pur sale, Misurrebbe in tre volte un corpo umano: E quanto Tocchio mio potea trar d'ale. Or dal sinistro , e or dal destro' fianco ; ijuesta comice mi parea cotale.

Du bord extrême où elle confine au vide, jusqu'au pied de la roche escarpée, on mesurerait trois fois à peine la hauteur d'un homme; et il en était de même tout le long de cette corniche, à gauche ou h droite, aussi loin que ma vue pouvait s'envoler. L'ange qui vint sur la terre, annonçant la nouvelle de cette paix souhaitée dans les siècles avec tant de larmes, l'ange qui ouvrit du ciel la voie si longtemps fermée , il était là, devant nous, reproduit avec une telle vérité, et dans une attitude si charmante , qu'on ne pouvait croire que ce fût une image qui se tait.

Vous auriez juré qu'il disant: Perché quivi era immaginata quella, Ch' ad aprir V alto amor volse la chiave. Ed avea in atto impressa esta favella, Ecce ancilla Dei si propriamente , Confie figura in cera si suggella. Non tener pure ad un luogo la mente , Disse '1 doice maestro, che m' avea Da quella parte , onde '1 cuore ha la gente: Perch'io mi mossi col viso, e vedea Diretro da Maria, per quella costa. Onde m' era colui , che mi movea , Un' altra storia nella roccia imposta: Perch'io varcai Virgilio, e femmi presso, Acciocchè fosse agli occhi miei disposta.

Ëja intagliato li nel marmo stesso Lo carro, e i buoi, traendo l'arca santa. Perché si terne uficio non commesso. Dinanzi parea gente ; e tutta quanta Partita in sette cori , a' duo miei sensi Facea dicer l' un Nô, Taltro Si canta.

Similemente al fummo degf incensi , Che v'era immaginato, e gli occhi r 'I naso, E al si e al no discordi fensi. Tout, dans sa pose, rappelait cette modeste réponse: Je tourne donc mes regards dans le sens qui m'était indiqué, et je vois derrière la figure de Marie une autre histoire écrite sur la pierre.

Afin de l'avoir mieux sous mes yeux , je devance Vir- gile, et je. Li precedeva al benedetto vaso, Trescando, alzato, T uinile Salinisla , E più e meii, che Re era 'n quel caso. E dico di Trajano imperadore: E una vedovella gli er' al freno Di lagrime atteggiata e di dolore. Dintorno a lui parea calcato e pieno Di cavalieri , e Y aguglie neir oro Sovr' esso in vista, al vento si movieno.

La miserella, infra tutti costoro, Parea dicer: Signor, fammi vendetta Del mio figliuol , ch' è morto, ond' io m' accoro. Ed egli a lei rispondere: Ora aspetta, Tanto, ch'i' torni: Corne persona , in cui dolor s' affretta: A la fenêtre d'un grand palais, était représentée Michel, qui regardait , triste et dédaigneuse. Je m'avançai encore pour voir de plus prfts, derrière Michel , une autre scène éclatante de blancheur. C'est l'Empereur Trajan que je veux dire. Suspendue à la bride de son cheval, on voyait une veuve toute en larmes et désolée ; autour de lui, un grand mouvement de cavaliers, au-dessus de sa tête les éten- dards à l'aigle d'or flottant au gré des vents ; et la mal- heureuse semblait s'écrier du milieu de cette foule: Se tu non torni?

Chi fia, dov' io, La ti farà: L' altrui bene A te che fia, se '1 tuo metti in obblio? Giustizia vuole , e pietà mi ritiene. Colui, che mai non vide cosa nuova, Produsse esto visibile parlare , Novello a noi , perché qui non si truova.

Mentr' io mi dilettava di guardare L' immagini di tante umilitadi , E per Io fabbro loroa veder care; Ecco di qua, ma fanno i passi radi, Mormorava M poeta , moite genti: Questi ne 'nvieranno agli alti gradi. Gli occhi miei, ch' a mirar erano intenti, Per veder novitadi, onde son vaghi, Volgendosi ver lui non furon lehti.

Non attender la forma del martire: Tandis qu'avec délices je conteniplais ces grandes images d'humilité 7, si adorables pour qui en connaît le divin artisan , le poëte se mit à dire tout bas: Maintenant , ô lecteur, ne sois pas ébranlé dans tes bonnes résolutions, en apprenant comment Dieu entend que nos dettes se paient. Ne prends pas garde à la nature du châtiment; considère plutôt ce qui vient après, et souviens-toi que, tout au plus, il peut durer jusqu'à la grande sentence.

Maestro , quel , ch' i' veggio Muover ver noi, non mi semblan persone, E non so che, si nel veder vaneggio. La grave condizione Di lor torraento a terra gli rannicchia , Si , che i mie' occhi pria n' ebber tenzione. Ma guarda fiso là, e disviticchia Col viso quel , che vien sotto a quei sassi: Già scorger puoi , come ciascun si picchia. O superbi Cristian miseri lassi , Che délia vista délia mente infermi, Fidanza avete ne' ritrosi passi: Non v' accorgete voi, che noi siam vermi, Nati a formar Y angelica farfalla, Che vola alla giustizia senza schenni?

Di che l'animo vostro in alto galla? Poi siete quasi entomata in dîfetto, Si come verme , in cui formazion falla. Come per sostentar solajo, o tetto, Per mensola talvolta una figura Si vede giunger le ginocchia al petto , La quai fa del non ver vera rancura Nascere, a chi la vede; cosl fatti Vid' io color, quando posi ben cura.

De quoi votre esprit gonflé peut -il tant se vanter? Qu'êtes-vous donc autre chose que des insectes inache- vés, vermine informe et avortée? En guise de console, soutenant une solive ou un enta- blement, on voit souvent une figure dont les genoux touchent à la poitrine ; et devant cette position tourmen- tée, on éprouve, à l'occasion d'un mal qui n'est pas véri- table, une véritable douleur.

Ver' è , che più e meno eran contratti, Secondo ch' avean più e meno addosso E quai più pazienzia avea negli atti, Piangendo parea dicer, Più non posso. La vérité est que toutes elles étaient courbées plus ou moins, selon le poids du far- deau qui les chargeait, et que celle-là môme dont l'atti- tude montrait le plus de patience , pleurait cependant et semblait dire: Vegna ver noi la pace del tuo regno, Che noi ad essa non potem da noi, S' ella non vien , con tutto nostro 'ngegno.

Corne del suo voler gli Angeli tuoi Fan sacrificio a te , cantando Osanna , Cosi facciano gli uomini de' suoi. Dà oggi a noi la cotidiana manna, Sanza la quai, per questo aspro diserto, A rétro va , chi più di gir s' aflanna.

E corne noi lo mal, ch'avem sofferto, Perdoniamo a ciascuno , e tu perdona Benigno, e non guardare al nostro merto. Quest'ultima preghiera, Signor caro, Già non si fa per noi , che non bisogna , Ma per color, che dietro a noi restaro. Gosi a se e noi buona ramogna Queir ombre orando, andavan sotto '1 pondo Simile a quel , che tal volta si sogna, Disparmente angosciate tutte a tondo, E lasse su per la prima cornice, Purgando le caligini del Mondo. Se di là sempre ben per noi si dice , Di qua, che dire e far per lor si puote Da quei , ch' hanno al voler buona radice?

Ben si dee loro atar lavar le note , Che portar quinci , si che mondi e lievi Possano uscire aile stellate ruote. Deh se giustizia e pietà vi disgrevi Tosto , si che possiate muover V ala , Che secondo M disio vostro vi levi. Faisons donc par notre assistance , qu'elles se lavent plus vite des souillures de ce monde, et qu'elles s'envolent, pures et légères, aux sphères étoilées. Mostrate , da quai mano , inver la scala Si va più corto , e se c' è più d' un varco , Quel ne 'nsegnate, che men'erto cala: Le lor parole , che rendero a queste , Che dette avea colui , eu' io seguiva , Non fur da cui venisser manifeste: A man destra , per la riva , Con noi venite, e troverrete '1 passo, Possibile a salir persona viva.

E s' i' non fossi impedito dal sasso , Che la cervice mia superba doma , Onde portar conviemmi '1 viso basso: Cotesti, ch' ancor vive, e non si noma, Guardere' io , per veder s' io M conosco, E per farlo pietoso a questa soma. Guiglieimo Aldobrandesco fu mio padre: Non so, se M nome suo giammai fu vosco.

Celui qui m'accompagne, encore vêtu de cette lourde chair d'Adam, malgré son bon vouloir, est lent à monter.

Sans le poids de ce rocher, qui courbe mon front superbe , et me force à tenir la tête baissée, je chercherais, par mes regards, à reconnaître celui de vous qui est encore vivant , et qui ne se nomme pas: L'antiquité de ma race, et les hauts faits de mes ancêtres, me rendirent arrogant et oublieux de notre mère commune; j'eus en tel mépris toute l'humanité, que j'en mourus; les Siennois le savent bien , et il n'est pas dans tout le Campagnatico un enfant qui l'ignore.

Ascoltando chinai in giù la faccia: E un di lor non questi, che parlava Si torse sotto 'I peso, che Io 'mpaccia: Frate, diss'egli, più ridon le carte, Che pennelleggia Franco Bolognese: L' onore è tutto or suo , e mio in parte. Ben non sare' io stato si cortese, Mentre ch'i' vissi, per Io gran disio Deirecrellonza, ove mio core intese. Il faut maintenant, jusqu'à ce que la justice de Dieu soit satis- faite, que je porte ici mon fardeau: Mais ici un tel orgueil s'expie ; et même je n'y serais pas encore, si je n'étais revenu à Dieu, quand je pouvais retomber dans ce péché.

Di tal superbia qui si paga M fio: E ancor non sarei qui , se non fosse , Che, possendo peccar, rai volsi a Dio. O vana gloria dell' umane posse , Coin' poco verde in su la cima dura, Se non è giunta daU'etati grosse!

Oedette Gimabue nella pintura Tener lo campo: Gosl ha tolto r uno ail' altro Guido La gloria délia lingua: Non è il mondan romore altro , ch' un fiato Di vento, ch'or vien quinci, e or vien quindi, E muta nome, perché muta lato. Che fama avrai tu più, se vecchia scindi Da te la carne , che se fossi morto fnnanzi, che lasciassi il pappo e '1 dindi; Pria chepassin mill' anni?

Colui , che del cammin si poco piglia Dinanzi a me , Toscana sono tutta , Ed ora a pena in Siena sen' pispiglia: Ond' era sire , quando fu distrutta La rabbia Fiorentina , che superba Fu a quel tempo, si com'ora è putta. Lo tuo ver dir m' incuora Buona umiltà , e gran tumor m' appiani Ma chi è quei, di eu' tu parla vi ora? Quegli è, rispose, Provenzan Salvani, Ed è qui , perché fu presuntuoso, A recar Siena tutta aile sue mani. Ito è cosi , e va senza riposo , Poi che morl: Se quello spirito, ch' attende, Pria che si penta , T orlo della vita, Laggiù dimora, e quassù non ascende.

Se buona orazion lui non aita. Quando vivea più glorioso, disse, Liberamente nel campo di Siena , Ogni vergogna deposla , s' affisse: Egli, per trar V amico suo di pena, Che sostenea iiella prigion di Carlo, Si condusse a tremar per ogni vena. Ma poco tempo andrà , che i tuo' vicini Faranno si che tu potrai chiosarlo: Ouest' opéra gli toise quel confini.

Digitized by Google r. Ma quando disse, Lascia lui, e varca, Che qui è buon , con la vêla e co' remi , Quantunque puô ciascun, pinger sua barca Dritto, slcom'andar vuolsi, rifemi Con la persona, avvegna che i pensieri Mi rimanessero e chinati e scemi. Volgi gli occhi in giiie: Buon ti sarà, per alleggiar la via, Veder lo letto dcUe piante tue.

Mais tout à coup il me dit: J'avançais, en suivant, docile, les traces de mon maître, son pas et le mien également légers, lorsqu'il me dit: Como , perché di lor menioria sia , Sovr' a' sepolti le tombe terragne Portan segnato quel , ch' egli era pria: Onde li moite volte se ne piagne, Per la puntura délia rimembranza, Che solo a' pii da délie calcagne: Si vid'io 11, ma di miglior sembianza, Secondo rartificio, figurato, Quanto per via di fuor dal monte avanza.

Vedea colui , che fu nobil creato Piii d' altra creatura, giù dal Cielo, Folgoreggiandô, scender da un lato, Vedeva Briareo, fitto dal telo Celestial , giacer dall' altra parte, Grave alla terra per lo mortal gielo.

Vedea Nembrotte appiè del gran lavoro , Quasi smarrito, e riguardar le genti, Che 'n Sennaar, con lui, superbi foro. Niobe, con che occhi dolenti Vedev' io te, segnata in su la strada , Tra sette e sette tuoi figliuoli spenti! Digitized by Google CHANT DOUZIÈME Sur la tombe des morts endormis sous la terre, s'élèvent des monuments qui perpétuent leur mémoire en repro- duisant leur image, et plus d'une fois au souvenir qu'ils réveillent, et dont la pointe ne pénètre bien avant que dans les âmes pieuses, on se prend à pleurer.

De même ici , le long du chemin qui fait saillie sur l'abîme, étaient gravées des figures que l'art avait pro- duites encore plus ressemblantes.

Je voyais Tymbrée; je voyais, auprès de leur père, Pallas et Mars encore tout armés et contemplant les membres dispersés des Titans. Je voyais aussi Nembrod au pied du grand monument de son orgueil: Digitized by Google 15! O Saul , corne 'n su la propria spada , Quivi parevi morto in Gelboè , Che poi non senti pioggia, ne rugiada!

O folle Aragne, si vedea io te, Già mezza ragna, trista, in su gli stracci, Deir opéra , che mal per te si fè. O Roboan, già non par che minacci Quivi il tuo segno: Mostrava ancor lo duro pavimento, Come Almeone a sua madré fè caro Parer lo sventurato adornamento.

Mostrava come i figli si gîttaro Sovra Sennacherib denlro dal tempio, E come, morto lui, quivi M lasciaro. Mostrava la ruina, e '1 crudo scempio Che fè Tamiri, quando disse a Ciro, Sangue sitisti, ed io di sangue t'empio, Mostrava , come in rotta si fuggiro Gli Assiri, poi che fu morto Oloferne, E anche le reliquie del martiro. Vedeva Troja in cenere e 'n caverne: O llion, come te basso e vile Mostrava M segno, che 11 si discerne!

Te voilà plein d'épouvante, empoilé sur un char qui fuit avant qu'on te poursuive! Morti li morti , e i vivi parén vivi. Non vide me' di me, chi vide 'I vero, Quant' io calcai, fin che chinato givi.

Or superbite, e via, col viso altiero, Figliuoli d' Eva, e non chinate M volto, SI che veggiate M vostro mal senliero. Piii era già per noi del monte volto , E del cammin del Sole assai più speso, Che non stimava V anima non sciolto; Quando colui, che sempre innanzi atteso Andava, cominciô: Non è più tempo da gir si sospeso. Vedi cola un'Angel, che s'appresta, Per venir verso noi: Di riverenza gli atti e M viso adorna , Si ch' ei diletti lo 'nviarci 'n suso: Pensa che questo di mai non raggioma.

Là, les morts sont bien morts, et les vivants, pleins de vie. Jamais les véritables témoins de toutes ces scènes ne les virent mieux que moi, qui n'en foulais que les images, la face inclinée vers la terre. Redressez-vous maintenant, orgueilleux fils d'Eve, et portez haut votre front superbe: L'esprit ainsi occupé, nous avions fait un plus long circuit, et le soleil lui-même beaucoup plus de chemin que nous ne le pensions, quand celui qui, tout attentif, s'en allait devant moi: Afin qu'il se complaise mieux à nous conduire là- haut, aie soin que tout sur ton visage et dans ton main- tien se pare de respect: A noi venia la creatura bella, Bianco vcstita, e nella faccia, quale Par, tremolando, mattutina Stella.

Le braccia aperse, e indi aperse l' aie: A questo annunzio vegnon molto radi: Menocci ove la roccia era tagliata: Quivi mi battéo V aie per la fronte, Poi mi promise sicura l'andata. Come a man destra , per salire al monte , Dove siede la Chiesa , che soggioga La ben guidata sopra Rubaconte, Si rompe del montar F ardita foga , Per le scalee, che si fero ad etade, Ch'era sicuro M quaderno e la doga: Cosl s' allenta la ripa , che cade Quivi ben ratta dalP altro girone: Ma quinci , e quindi T alla pietra rade.

Noi volgend' ivi le nostre persone, Bead pauperes spirilUj voci Cantaron si , che noi diria sermone. Elle ouvrit les bras, puis elle ouvrit ses ailes: De même ici devient moins rude la ram e jui descend du cercle supérieur; mais, de chaque côté, elle rase la haute muraille des rochers. A notre entrée dans ce défilé, des voix furent entendues, 'hantant: Beali pauperes spiritu, avec un accent que ne saurait exprinicr aucune parole humaine. Ahi quanto son diverse quelle foci Dair Infernali!

Già inontavdm su per li scaglion santi, Kd esser mi parea troppo più lieve, Che per lo pian non mi parea davanti: Maestro, dî, quai cosa grève Levata s' è da me, che nulla quasi Per me fatica andando si riceve? Quando i P, che son rimasi i Ancor iicl volto tuo presso che stinti , Saranno, corne T un, del tutto rasi, Kien li tuo' piè dal buon voler si vinti , Che non pur non fatica scntiranno, Ma fia diletto loro esser su pinti.

Allor fec'io come color, che vanno Con cosa in capo, non da lor saputa. Perche la mano ad accertar s'ajuta, E cerca, e truova, e queiruficio adempie, Che non si puo fornir per la veduta: E con le dita délia destra scempie Trovai pur sei le lettere, cho 'ncise Quel dalle chiavi a mo sovra le temple: A che guardando il mio duca sorrise. Ici, des chants mélodieux, là - bas d'atroces hur- lements! Déjà nous montions par les saints degrés, et mon pas me semblait plus léger même que dans la plaine.

De même , sous les doigts étendus de ma main droite , je ne trouvai plus que six des lettres qu'avait gravées sur mon front le porteur des saintes clés: Se non che Y arco suo più tosto piega. Ombra non gli è , ne segno , che si paja: Par si la ripa, e par si la via schietta, Col livido color délia petraja; Se qui , per diniandar, gente s' aspetta , Ragionava 'I Poêla, i' temo forse, Che troppo avrà d' indugio nostra eletUi Poi lisamentc al Sole gli occhi porse: Fece del destro lato al muover centro.

E la sinistra parte di se torse. Là, plus de dessins, plus de figures: Tu scaldi M mondo: S' altra cagione in contrario non pronta , Esser den sempre li tuo' raggi duci.

Quanto di qua per un migliajo si conta , Tanto di là eravàm noi già iti Con poco tempo, per la voglia pronta: E verso noi volar furon sentiti, Non pero visti, spiriti, parlando Alla mensa d' amor cortesi inviti. O, diss' io, padre, che voci son queste? Toi qui luis sur le monde , et qui le réchauffes, que tes rayons, si rien ne s'y oppose, nous servent toujours de guides! Elle ne s'était pas encore éteinte dans l'éloigiiement , qu'une autre voix passa en criant: Lo fren vuol'esser del contrario suono-: Credo, che l'udirai, per mio avviso, Prima , che giunghi al passo del perdono.

Ma ficca gli occhi per V aer ben fiso , E vedrai gente innanzi a noi sedersi , E ciascun' è lungo la grotta assiso.

Allora più che prima gli occhi apersi: Guardâmi innanzi, e vidi ombre con manti Al color délia pietra non diversi.

Non credo, che per terra vada ancoi IJomo si duro, che non fosse punto, Per compassion di quel , ch' i' vidi poi: Che quando fu' si pressb di lor giunlo, Che gli atti loro a me venivan certi , Per gli occhi , fui di grave dolor munto. Di vil ciliccio mi parean coperti, E r un sofferia V altro , con la spalla , E tutti dalla ripa eran sofferti: Tu f en apercevras, je pense, avant d'arriver au lieu où se donne le pardon.

Un peu plus rapproché d'elles, je les entendis s'écrier: Arrivé assez près de ces esprits pour que leur atti- tude me devînt plus distincte, une grande douleur me prit et s'échappa par mes yeux. Ils me paraissaient couverts d'un grossier cilice ; cha- cun d'eux se soutenait sur l'épaule d'un autre, et tous étaient soutenus par le rocher..

Omamma… ma il cantante è UN cantante? Non sopporto chi giudica loro solo per il modo di vestire di bill , ma io mi chiedo ma siete gelosi oppure nn sapete ki kritikare???? Il bello è che ho pure perso 5 minuti a leggere le vostre fregancce! Ma fatemi il piacere!! I tokio hotel è quel gruppo che ti trascina con le sue canzoni che ti fà sognare e che vuole trasmettere le prprie emozioni. Non sei chi sono? Loro sono quelli che fanno sognare, che ti rendono partecipi alle loro canzoni,che ti fanno vivere.

Io nn saprei come vivere senza le lor canzoni. Per loro ora certa gente è felice,certa gente come me,ad esempio. Bill è uguale a me nel carattere,Tom è bello e simpatico come me,Georg e gustav pazienti come me. Tutti e quattro somigliano a me,identici. Se potessi saluterei Tom,Bill,Georg,Gustav. Questo è tutto, un saluto a tutte le persone che amano io Tokio Hotel. Non sono mai stato fra questi. Invece di spendere soldi per i loro concerti fatevi una piccola collezione dei cd dei grandi degli anni scorsi, magari riuscite a migliorare la vostra cultura e se siete fortunati finite a un concerto vero di gente che suona sul serio, e no a un raduno di mocciosi….

Xkè voi dovete farlo????????????? Noi siamo le fan di un gruppo che a voi nn piace ma a vete mai pensato a come vi sareste sentiti se il vostro mito musicale viene brutalmente offeso xkè è quelo ke fate senza motivo????????????????? Ma veramente vi piace sta schifezza??? Metti sopra un palco 4 scimmiette ammaestrate con una capigliatura stravagante..

Bill tu per me sei bellissimo, domani devo perforza esserci alla vostra incoranazione. Ho il vstro CD e adoro sopratutto scream, monsoon e forgotten children.

Spero che domani in mezzo alle tante fan nel pubblico sentiate anche me cantare. Ciao…è la fine nn so proprio cm fare…. Sabato è il mio compleanno…………i tokio hotel sono il mio gruppo preferito perkè sono unici e mi trasmettono delle emozioni fantastiche……. T- troppo bravi e belli per essere umiliati dalle non fan!!! K- kazzo continuate cosi siete i migliori!!! I- immediatamente vi vorrei venire a vedere!!!

O- oddio che brutti gli altri cantanti!!! O- ovvio che le vostre tipe sono super fortunate!!! T- tanti auguri per il bellissimo concerto che farete!!!

E- emozionata sempre ad ascoltare le vostre canzoni!!! Ciao, siamo Francesca e Eleonora e naturalmente siamo due fan dei Tokio Hotel. Per farvi capire quanto ci piacciono abbiamo realizzato una piccola intervista…. T — Perchè ci piacciono i Tokio Hotel? O - Da quando siamo loro fan? K — Perché ci piace la loro musica?

Poi ogni canzone ha un messaggio bellissimo, per esempio che non dobbiamo vergognarci di essere noi stessi! I — Cosa ci colpisce di loro? H — Quanto tempo passiamo a cercare informazioni su di loro? E adoro vedere i loro video. O — Quante volte al giorno ascoltiamo la loro musica?

T — Quanto materiale avete su di loro? E — Quando li avete visti per la prima volta? L — Che cosa faremmo pur di incontrarli? Comunque per poterli vedere faremmo davvero di tutto! Faccio di tutto per lorooooo! Qualunque cosa per realizzare il mio sogno! Speriamo che il nostro commento vi sia piaciuto e che il nostro sogno si avveri…per la prima volta… Ciao, ciao! Io e loro 2 lo meritiamo..

Io liebe i tokio hotel!!!!!!!!! Fin ora le ho provate tutte: Bill, Tom, Georg e Gustav.. Una melodia che mi fa venire i brividi entra leggera nelle mie orecchie..

Ma con la mente sn ancora immersa nel mio sogno, e sentendo questa paradisiaca musica, penso di trovarmi ad un loro concerto e non mi sveglio.. Allora il mio fantastico sogno si interrompe, ma fortunatamente appena apro gli occhi si materializza davanti ai miei occhi ancora semichiusi lo splendido viso angelico di Tom.. Come ogni mattina arriva il momento sacro in cui x tutta la durata del tragitto verso la scuola 45 minuti di autobus ascolto i miei amori… ogni singolo giorno..!..

Ma cosa succede stamattina?? Come posso vivere senza la mia dose mattutina di Tokio Hotel assolutamente indispensabile per sopravvivere??? La mia materia assolutissimamente preferita… Non posso non imparare la mia seconda lingua madre…!! Mamma oggi come menù cucina tedesca vero??.. Mi precipito su Kataweb per vedere quanti altri milioni di commenti entreranno in competizione con il mio…..

Scrivo una poesia… Sarà toccante??.. Appuntamento dal parrucchiere…… Voglio un look alla tokio Hotel!!! X oggi vada x la cresta leonina alla Bill…..!!.. Mi collego al sito ufficiale.. Io, una su trecento o più, come posso competere con altrettanti commenti, bellissime poesie, veri e propri poemi..?.. Perché mi piacciono i Tokio Hotel?.. Perché sono tutto per me?..

Loro sono davvero speciali.. Rendono ogni attimo della mia esistenza intenso, illuminano ogni minuto che trascorre.. Camminare sul fuoco ardente,spaccare una lastra di ghiaccio con la testa,buttarmi dal quinto piano…. La settimana dopo siamo capitati x sbajo al fastival della musika e ho rivisto kuello strano ragazzino in kompagnia d altri 3 ke sponsorizzavano il loro CD devilish ….

Domani il giorno del grande verdetto…. Ho provato di tutto per incontrarli, ma sfortunatamente non ne ho mai avuto la possibilità.. Le loro canzoni sono diventate la colonna sonora della mia vita, mi arricchiscono, mi commuovono, mi fanno riflettere, inutile dire che mi trasmettono emozioni forti e vere. Potrei descrivere i Tokio Hotel con tutti gli aggettivi più belli di questo mondo, ma non basterebbero mai: Già, perchè i Tokio Hotel mi regalano emozioni, emozioni indescrivibili che non hanno un nome particolare.

Emozioni che ti rimangono dentro tutta la vita, che ti fanno venire i brividi a pensarci… Parlo e penso a loro, cammino e penso a loro, sorrido e penso a loro, piango e penso a loro, dormo e sogno loro…qualunque cosa faccia mi vengono in mente loro. Comunque vorrei che tutti sapessero che secondo me loro si meritano davvero tutto questo successo!!! Tokio Hotel vi amo!!! Non ci posso credere finalmente questi mega fighi dei tokio hotel sono a milano!! Ero sola nella mia stanza quando improvvisamente ….

Ero sfiduciata e depressa ma poi … Avevo un polso rotto ma avevo la loro musica in cuffia e … non ho sentito il dolore mentre mi ci sedevo sopra. Mamma mia quanti miracolati! Se mi danno il pass e arrivo a toccarli solo a toccarli … forse?? Non è un commento Tokio ma almeno è sincero….

Allora vi racconto la storia mia e delle mie due fidate amicone. Siamo 3 ragazze di genova la nostra amicizia è nata propio grazie alla nostra passione per i tokio hotel e dal momento che ci siamo conosciute non ci siamo più separate. Ormai siamo compagne di avventure e di sventure.

Billa e Gusty vi lovvo da morire la vostra tomma. Spiegare perchè mi piacciono i Tokio Hotel non è semplice. Sono emozioni su emozioni, anche troppe. Ho iniziato ad ascoltarli quando in Germania è uscito il primo singolo Durch Den Monsun, quindi parecchio tempo fa, due annni e mezzo per la precisione. In internet circolava pochissimo materiale e tutto rigorosamente in tedesco.

Da quel giorno lontano di due anni e mezzo fa i TH hanno scandito con la loro musica ogni mia giornata. Scusate… ma io a casa ho lo spazzolone del water e lo spazzolino da denti… Vuoi vedere che questo si lava la bocca con lo scopone del cesso!!! Ciao, vedere i Tokio Hotel è il mio più grande sogno… dico sul serio, i TH sono la mia vita!!! Mi sveglio e guardo la marea di poster che ho appeso in camera mia, dovunque sono ascolto sempre la loro musica, non posso fare a meno di parlare solo di loro… sono meravigliosi!!

Ci terrei tantissimo a vederli… perchè questo mi da emozioni indescrivibili, e solo a sapere che sono a Milano mi manca il fiato… sono parte di me e ci tengo tantissimo! Percorrerei mari pur di poterli vedere…. Mi chiamo Francesca e sono una superfan dei Tokio Hotel. Ogni volta k ascolto le loro canzoni mi commuovo,xke oltre k ad essere bellissime esprimono mlt emozioni e x questo mi fanno piangere.

Du bist mein leben, alles fur mich,ich liebe dich und ich vergessene nich dich. Persino mio padre è gasato come ai tempi della Beatles-mania!

Con amore Dal Pianeta Terra Hily. Poi chiunque potrebbe leggere tutti i commenti di noi fans dei Tokio Hotel e dire: Vi ho scritto commenti di ogni tipo.. Sn seduta su una stella e accanto a me ci sn loro: Danke x la vostra musik TokioHotel!!! Tom ich liebe dich fur immer!!!!!!!!!!. W le fan dei TH! I Tokio hotel mi hanno insegnato ad avere la carica giusto nella vita!

I Tokio Hotel stanno diventando una vera e propria mania per me! Ogni giorno sento il bisogno di cercare news su internet e di sentirli sempre vicino.

Loro mi hanno catturato con le loro canzoni e a dire la verità anche con il loro look alternativo. La mia sorellona ormai è andata!! I nostri genitori non ne possono veramente più, ormai anche il nostro cane sa i testi a memoria. Quel giorno era come avere uno zombie per casa! La cosa più dolce che mi fa tenerezza vedendo mia sorella cantare le canzoni dei Tokio è il fatto che ogni volta che le canta sul suo viso si annienta ogni problema che la preoccupava, ogni volta che passavano on air su mtv correva ad alzare il volume al massimo.

Li ignora, e questo è un comportamente dsa persone marture! Poi, ora che sono famosi, non fanno le STAR, i DIVI, sono semplicemente loro, quattro ragazzi di 19 anni in media che vivono un sogno, quello che sai benissimo essere anche il mio sogno.

Non hanno mai snobbato le loro fans. Poi scrivo dei testi profondi e con la vocxe di Bill diventano perfetti. Bubu, sai benissimo che parecchie situazioni descritte neiloro testi le ho vissute io in prima persona e sai qunto ho trovato supporto nelle loro parole.

Ogni volta che nostra madre entra in camera nostra dice: Ma non vi sentite osservate?! Non esiste un singolo minuto, un singolo secondo in cui non siano i protagonisti assoluti dei miei pensieri.. Pensami e vedrai un angelo accanto a te Pensami e vedrai un angelo accanto a te… dopo aver apprezzato le melodie, la splendida voce di bill e il ritmo delle parole, allora ho iniziato a imparare i testi, a conoscerne il significato; i testi secondo me sono importantisismi, senza un significato sensato una qualunque canzone, splendida per la musica, perderebbe valore.

Soli e persi Nati sconosciuti Freddi dal primo pianto I bambini dimenticati…. No no no no…Grida!! Ogni concerto per me ci sono solo ed esclusivamente loro! XD A Roma li abbiamoa aspettati 10 ore…peccato che siamo arrivate tardi colpa del pilota della Ryanair , a Linate 3 ore, ma loro erano arrivati a Malpensa il giorno prima XD , e a Verona 13 ore…e finalmente li abbiamo visti. Sono andata fino in Francia…partita tre giorni prima del concerto per Nizza, poi Tolone e per non perderci Milano abbiamo guidato 6 ore di notte!!

E quale miglior cosa che concludere il tour con loro? Sono andata pure a Essen! Tokio hotel…sono importanti perchè in quello che fanno includono passione, sogni e anima.

Sono importanti perchè con una strofa, ogni ritornello,ogni frase,ogni parola, ogni nota mi trasmettono tante emozioni. Perchè danno nel cantare, perchè vivono per cantare e suonare ed io vivo per ascoltarli! Sono importanti perchè il loro sogno è anche il mio! Sono importanti perchè sono capaci di farmi creare un mondo parallelo a questo, solo mio e della loro musica, un mondo migliore, facendomi sorridere.

Sono importanti perchè sono veri…. Sono importanti per veramente tanti motivi…I tokio hotel sono la mia felicità…. Crazy for TH Io non li seguo perchè si chiamano Tokio Hotel ed in questo momento sono fighi o tutto quello che volete voi,ma perchè sono quelli con cui mi sfogo e che mi aiutano. Grazie per aver letto queste mie poche parole. Più o meno il mio commento sarà simile a molti altri…ma mi sembra giusto dire quello che veramente mi fanno provare i Tokio Hotel.

Il fatto è che mi hanno stregato in un certo senso,non posso stare neanche un giorno senza ascoltarli almeno una volta,per questo mi auguro che vadano avanti fregandosene delle critiche e pensando a tutte le loro fan che invece li amano!

Da quel giorno non faccio altro che interessarmi a loro. Ormai so più cose su di loro che su qualunque altro argomento! Poi le loro canzoni hanno tutte dei messaggi bellissimi che mi tirano su il morale quando qualcosa va storto.

Per questo motivo penso di essere più sicura di me stessa, grazie a loro! Aspetto solo il giorno per poterli incontrare! E tutte le persone che li criticano sono solo superficiali! E loro lo hanno sempre fatto, e fin da bambini non si sono preoccupati del giudizio degli altri, quindi meritano tutto questo successo più di chiunque altro!

Continuate a regalare emozioni alle vostre fan!!! Mi dovete credere io farei qualsiasi cosa pur di andarli a vedere. Ora voi vi starete chiedendo: Perchè devo vincere proprio io?

Ognuno sà quello che prova…e quello che provo io sentendo la loro musica non riuscirei mai a spiegarlo, è davvero TROPPO…Con questo concludo…ciao a tutti!!! I tokio sono i più belli i più mitici e i più fighi, soprattutto BILL e TOM li sogno ogni notte li amo e senza di loro non vivrei sono la mia vita io sono nata solo per amarli,amarli e amarli. Mi fa rabbia che i gemelli: Seguendoti durante le tue serate mi accorgo che ci sono persone che hanno dei passati particolari che ci emozionano e che ogni sera ci commuovono,.

Ecco io non ho nessun passato che possa toccare, ma forse è proprio nella semplicità del sogno che vive nel cuore di ognuno di noi, che si nota la particolarità di qualcuno. Ogni volta che ascolto una singola nota non capisco più nulla e comincio a viaggiare nel mio mondo, nel mio mondo speciale … A volte ci sono lacrime, perché loro riescono a trasformare anche la tristezza nel più meraviglioso dei sentimenti, e quelle preziose lacrime quando scendono ti cullano e ti trascinano nelle loro melodie assaporandone ogni singola nota.

T penso che i tokio hotel non si possa non amarli.. Tokio Hotel fur immer…. I Tokio Hotel li devi sentire direttamente nelle tue vene.. Non ho mai capito le fans… Anzi ho sempre pensato che fosse da pazzi passare interminabili ore sotto la pioggia al freddo o al caldo torrido e tutto questo per delle persone che ti guardano senza neanche VEDERTI. Ma circa un anno fa le cose sono cambiate… Ero in Svizzera per le vacanze di Natale e ho fatto amicizia con una ragazza del posto.

Naturalmente era un poster, eppure quello sguardo mi ha incantata… Era come se attraversasse il tempo e lo spazio per posarsi su di me e guardarmi dentro come nessun altro sguardo era mai riuscito a fare prima… Non lo sapevo, ma ero già come quelle fans che avevo tanto disprezzato.

E la scossa mi risale su per la schiena alimentandomi il cuore. Loro, la colonna sonora di ogni nostro sentimento nuovo che regalano, loro , origine di ogni nostra piccola follia erano a farci emozionare per la prima volta qui, in Italia, dove hanno ricevuto quel calore che tutti speravamo un giorno di potergli dare.

Abbiamo potuto dimostrargli quanto calore desideravamo dargli, quanto amore avevamo da trasmettergli. Perchè mi piacciono i Tokio Hotel? Ognuno li ama per vari motivi, e per me sono un faro, una luce che mi da energia e speranza, che mi da gioia o mi aiuta mentre non riesco a sorridere… la loro melodia è la melodia della mia vita, la loro non è semplice musica, è passione poesia, ritmo, melodia, e tante altre cose messe insieme… sono questi quattro ragazzi con una passione e tanti sentimenti e troppe qualità che formano questo gruppo stupendo per il uqale farei davvero di tutto.

Da quel momento ho iniziato a procurarmi loro musica,foto,e a vedere tutti i loro video su youtube.. La mia vita da quando li conosco è cambiata..

Quando ascolto una loro canzone sento subito cioè vogliono comuinicare, non ho bisogno di leggere il testo. Anche gli altri fanno il loro figurino, e la cosa bella di loro è che ognuno ha il suo stile preciso e molto differente dagli altri tre: Ognuno di loro esprime totalmente la sua personalità senza asocltare il parere degli altri,riuscendo ad incastrarla in un perfetto puzzle, andando a comporre la band secondo me migliore del mondo.

Ora tutto è nelle vostre mani… P. Ogni riferimento è puramente casuale!!!! XD Crazy for TH La loro musica mi accompagna ogni secondo e pensando che verranno a Milano mi si è aperto il cuore. Ogni giorno lo affronto con il pensiero della voce di Bill,troppo perfetta e inspiegabile quanto il mio amore per lui. La musica mi scorre nelle vene e mi porta ogni volta un brivido…. Ciao sn ilAria…secondo me i TOKIO HOTEL sn uno dei poki gruppi ke nelle loro kanzoni trasmettono emozioni e sopratutto un senso…La loro musica è stupenda e molto vicina ai giovani…nn cm tanti gruppi di cui le loro canzoni non hanno senso!!!

Anche se giovanissimi sono di gran lunga migliori di tante band ,magari più adulte, che si sentono in giro.. Tom, il fratello gemello del frontman, il magnifico chitarrista della band… Gustav e George ,li troviamo rispettivamente alla batteria e al basso, loro si che danno forza e vigore ai brani!!

Insomma x me sono artisti a tutti gli effetti.. Sono fantastici,li adoro davvero! Li conosco da 2 anni e o scoperto in loro 1 grinta 1 dolezza invincibile! Perche so che non li vedro mai e che non sentiro mai il loro odore e questo il perche!! Io, una su trecento o più, come posso competere con altrettanti commenti, bellisime poesie, veri e propri poemi..?.. Perchè mi piacciono i Tokio Hotel?..

Perchè sono tutto per me?.. Le ho provate tutte per incontrarli, vederli dal vivo… ho sempre finito per illudermi e rimanerci malissimo.. Grazie ad amici tedeschi, io li conosco ancora da prima che si chiamassero Tokio Hotel!! A volte mi viene ancora da chiamarli Devilish..

Invece no, ne ho avuti eccome! E loro ci sono sempre stati, a tirarmi su di morale con le loro canzoni! Grazie a loro ho trovato il mio primo amore.. Gli anni passano, la gete cambia, e pure i gruppi musicali! E poi, scusate, anche voi più grandi di me, cercate di togliervi i paraocchi e di allargare gli orizzonti: Io conosco tutti i gruppi e i cantanti tedeschi, vi potrei fare un elenco lunghissimo!

Con questo credo di aver concluso! Tokio Hotel 4 ever in my heart:. Inoltre per tutto il giorno, tranne quando sono in classe e quando dormo, ascolto le loro canzoni che mi fanno rassenerare quando ne ho bisogno, sono bellissime, hanno parole stupende.

Sono riuscita a far piacere i Tokio Hotel anche alla mia prof di Religione e a mia nonna e m dicono sempre che sono tutti e quattro dei bei ragazzotti. Beh…non hanno per niente torto! Tom, Georg, Bill e Gustav, con le loro canzoni; i loro testi che conosco anche se sono in tedesco, perchè le parole sono bellissime, perchè loro quando le interpretano mi rendono felice, sempre; e se di mattina non li ascolto rimango triste tutta la giornata.

Vorrei non dover dire certe cose, perchè possono risultare banali… Ma purtroppo è tutta la verità. Loro e le loro canzoni, con quella musica e quei testi che ti catturano senza che tu ci possa far nulla. Ho sempre ascoltato un genere musicale totalmente differente da quello dei Tokio Hotel, e quando mi sono resa conto che le loro canzoni mi incantavano più di quelle che avevo ascoltato fino a quel momento, mi sono chiesta il perchè.

Non so cosa darei per sentirli suonare dal vivo. Come contorno alla loro splendida musica, loro sono un gruppo perfettamente assortito: Oggi devo andare a fare una radiografia…spero che il medico non si spaventi, a vedere il cuore a forma del simbolo dei tokio hotel! Sembra banale dire che sono la mia vita, che farei di tutto per loro, che sono parte di me, ma è la verità e non esistono parole per descrivere i sentimenti che proverei nel vederli dal vivo..

Loro sono rinchiusi nel mio cuore e nessuna chiave potrà riaprirlo.. Vi prego regalatemi un sorriso.. Sembra banale da dire ma sono la colonna sonora della mia vita; nella loro musica ho ritrovato un qualcosa che mi mancava.. Preferisco essere ritenuta una sfigata perchè ascolto i Tokio Hotel e non la musica house,piuttosto che fingere che non mi piacciono solo per farmi ammirare da gente che è ritunuta importante da molti solo perchè va in discoteca e si veste firmata dalla testa ai piedi!

Georg il bassista piastrato…Gustav il batterista silenzioso…Bill il gemello dolce…e Tom…colui che sogno giorno e notte,ad occhi aperti e chiusi.. Vi chiedo almeno di leggere questa lettera. Loro che mi fanno sognare. Loro che non mi deludono MAI. Loro che mi hanno dato un motivo per continuare a sperare. Loro che dal vivo sono una bomba. Loro che riescono a farmi sorridere anche quando sono triste. Loro che mi hanno dato tanto, mi danno tanto e di sicuro continueranno a farlo.

Loro che grazie alla loro musica ti danno tutto. Loro che sono mi hanno cambiato la vita. Loro che sono tutto. Solo di una cosa era sicura.. Quei quattro assieme alle loro note la facevano sentire davvero bene.. Sentiva che nel animo si stava formando un sentimento, una sensazione nuova, mai provata prima.. Vedeva ogni cosa in modo diverso.. Ora riusciva a trovare un senso ad ogni suo gesto.. Poi, dopo essere caduta nel mondo dei sogni, dove nulla sembra avere un limite, ecco che loro apparivano..

Lei con Bill, Tom, Georg e Gustav.. Ma una favola è pur sempre una favola.. Io ci provo…anke se sarà difficile vincere visto gli altri numerosi commenti lunghissimi e simili a poesie.. Beh…provo a farvi capire quanto mi piacciono in poche righe.

Baci…e cn tantissima speranza Marta. Passo ore a ridere delle scemenze che dicono o fanno… Poi vorrei dire una cosa alle fan: Smettetela di accanirvi con gli altri, ognugno ha propri gusti, no? Voi mi state chiedendo questo. E, ovviamente, non so dare una risposta precisa. Più di due anni fa la loro musica è entrata nella mia vita e nel mio Ipod e non ne è più uscita.

E credo anche che mai più ne uscirà. Perchè per me la loro musica è forza, è calore, è energia, è felicità, è vigore, voglia di gridare, voglia di saltare, è voglia di vivere. La ascolto, apprendo ogni singola frase, ogni singola parola, ogni singola lettera, ogni singola nota.

E la intrappolo nel mio cuore, nella mia testa. Per farmi compagnia nei momenti belli e nei momenti brutti, per essere la colonna sonora delle mie gioie e delle mie tristezze. Per vivere con me, insomma. E beh, direi prorpio che questa vita mi piace parecchio! E io sono completamente fatta. Io no di certo. E ti verrebbe voglia di urlare: Ma ti risparmi, perchè già troppe persone ti guardano male mentre il tuo sorriso a trentadue denti ti fa sembrare una stupida.

Ma alla fine… chi se ne frega! Perchè la vita è bella e la musica dei Tokio Hotel ancor di più. Ormai sono in trappola. Sono in trappola io, e sono in trappola loro. Vedere tutti voi scrivere in questo modo mi mette tristezza. Tristezza che nasce dalla consapevolezza di vivere in un mondo dove questa generazione di pseudorivoluzionari rincorre senza meta valori effimeri, cercando di imitare individui idolatrati dagli stessi media, che ci rendono inconsapevoli e alientati.

P comunque volete sapere il perchè del mio amore per i Tokio?? TH die besten fur immer!!! Bene, bene i tokio hotel cosa sono per me?? Mi chiamo Martina, ho 12 anni… e sono di Roma.. Sono una fan pazza dei Tokio Hotel! E ade sono pronta per partecipare ai concerti di Torino e Romaa! Bill, Tom, Gustav und Georg… danke fur alle!!!!! I hold your letter in my frozen hand.. Per la notte del 30 Ottobre, giorno del concerto a Milano, ho sperperato tutto il mio stipendio prenotando camere di albergo qua e la, con la speranza di beccarli almeno in uno di questi….

Credetemi…non è la solita frase banale.. Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura ché la diritta via era smarrita ……… Ho quasi 23 anni, ma vi assicuro che da quando, più di due anni fa, ho sentito Durch den Monsun, ho perso la ragione: Le loro canzoni accompagnano ogni momento della mia vita, i testi sono profondi e la voce di Bill mi manda in delirio!

Passo parte della giornata a votarli nei vari contest!! Ultimamente ho preso a spararmi i capelli come Bill e mi sono iscritta a un corso di tedesco!!! Sono le rockstar del futuro!!!! A 18 - 20 anni sono già dei miti viventi, diventeranno i n. I Tokio Hotel sono il mio mondo.. Grazie a loro ho conosciuto un sacco di amiche stupende..

Continuano per la loro strada e diffondono le loro idee in tutto il mondo! Mi hanno sempre regalato delle emozioni stupende e voglio rivederli! Sono la mia vita! Loro per me hanno tutti e quattro la stessa importanza! Per loro sto imparando il tedesco! Concludo dicendo W i Tokio Hotel!! Soprattutto Georg e Gustav che non vengono quasi mai citati per via della straordinaria bellezza dei gemelli Kaulitz..

Scusate ma chi sono sti 4 omosessuali??? Vorrei sapere il sesso di uno dei cantanti che per ora considero neutro! Sapere che almeno quando pensa a loro, i suo problemi spariscono.

Vorrei davvero fare qualcosa per sollevarla.. Probabilmente non era questo il motivo del concorso ma vi prego.. Si stà chiudendo in sè stessa.. Ora non posso fare nulla ,se non continuare a sperare. Non voglio passare per vittima , perchè non si ottiene niente , vorrei solo che voi teneste in considerazione la mia richiesta.

Da quando ho sentito la loro canzone la mia vita è cambiata!!! La loro musica per me è semplicemente tutto, ogni volta che sento BILL cantare il cuore inizia a battermi a e mi sento le farfalle nello stomaco!! La voce di BILL è unica al mondo, è dolce ed esprime da sola quello che altre persone dovrebbero urlare insieme!!!

Perchè mi piaciono i tokio hotel? Perchè Bill sembra una femmina? E se anche lo fosse? Li conosco da monsoon.. Ma dalla prima volta che li ho sentiti mi è venuto come un vuoto allo stomaco che continua tuttora..

Potrei scrivere un romanzo.. Tutto è iniziato al mio ritorno dalle vacanze, ho sentito Monsoon alla radio per la prima volta.. Qualche giorno dopo sento per la prima volta Ready, set, go! Che bella anche questa canzone.. Allora che faccio, inizio a informarmi su chi sono questi quattro angeli tedeschi che mi hanno stregata, e compro il loro cd Scream.. Ora dopo tre mesi da quella prima volta che li ho sentiti, sono diventati la colonna sonora delle mie giornate, belle o brutte che siano..

Bill, con quel look particolare che fa sognare tante ragazze me compresa che si disinteressa completamente di quello che pensa la gente e non ha paura di essere quello che è.

E poi la sua dolcezza e sensibilità, che ha lasciato trasparire più volte, come quando agli EMA ha ritirato il premio con gli occhi lucidi o quando si commuove cantando in Die Nacht per Tom. E la sua personalità.. Sono dei miti, spesso le fans li mettono in secondo piano ma è anche grazie loro se i Tokio Hotel sono arrivati dove sono!

A questo punto che dire.. Ci terrei davvero tanto ad avere quei biglietti, ma questo lo dicono tutti, quindi mi metto nelle vostre mani e spero che realizziate il mio sogno! Questo gruppo musicale e non esagero!

Web porno stella indépendante paris -

Io, una su trecento o più, come posso competere con altrettanti commenti, bellissime poesie, veri e propri poemi.?. Peut-être, medisais-je, cet aigle, dédaignant de s'abattre sur un autre Heu, conti- nue- t-il de chercher ici sa proie. Lo fren vuol'esser del contrario suono-: An eye to the treatment of a unsubtle desperate click on gif Blowjob gifs sex. The problem is something that too few folks are speaking intelligently. Mi piacerebbe molto vederli anche solo per una vieux film erotique escort brest dal vivo e ringraziandoli, anche solo con la mia presenza, per tutto quello che fanno per noi. Cenere, o terra, che secca si cavi, D' un color fora col suo vestimento: Voisà présent, combien tu ferais pour mon bonheur en appre- nant à ma bonne Constance comment tu m'as vu et quel obstacle me retient encore ici: Sur cette montagne du Purgatoire qui touche au ciel, en conservant sa base sur la terre, les âmes tiennent toujours à l'humanité par leur forme apparente, par leurs sentiments et la permanence de leur personnalité.

Quelle lumière éclaira vos pas dans la profonde nuit qui sans cesse obscurcit Tinfemale vallée? L'abîme a-t-il donc vu ses lois brisées, ou bien le ciel a-t-il révo- qué ses décrets, pour que les damnés pénètrent ainsi dans mes grottes? Mais dès que tu désires être mieux informé de notre véritable condition, ma seule volonté sera de n'avoir rien à refuser à la tienne.

Celui qui m'accompagne n'a pas encore vécu son dernier soir; mais, par sa folie, il s'en est vu si près, que bien peu de temps encore lui restait. Alors, je te l'ai dit, je lui fus envoyé, et comme, pour assurer sa déli- vrance, une seule voie s'ouvrait, je l'ai prise. Com' i' r ho tratto, saria lungo a dirti. Deir alto scende virtù, che m' ajuta Conducerlo a vederti, e a udirli.

Or ti piaccia gradir la sua venuta: Libéria va cercândo , ch' è si cara , Corne sa chi , per lei , vita rifiuta. Non son gli editti eterni per noi guasti: Che questi vive, e Minos me non lega: Ma son del cerchio , ove son gli occhi casti Di Marzia tua, che 'n vista ancor ti prega, santo petto, che per tua la tegni: Per lo suo amore adunque a noi ti piega. Lasciane andar per li tuo' sette regni: Grazie riporterô di te a lei , Se d' esser mentovato laggiù degni.

Sache seulement qu'une puissance d'en haut m'aide à l'amener ici pour te voir et t'entendre. Qu'il te plaise d'accueillir sa venue: Combien elle est précieuse, celui-là le sait qui la préfère à sa propre vie.

Tu le sais, toi, à qui la mort ne fut pas amère, quand tu mourais pour elle, en laissant à Utique cette dépouille que fera si resplendissante le jour du grand Jugement. Au nom de son amour, deviens-nous propice et laisse -nous aller par tes sept royaumes.

A mon retour, je lui rendrai grâce en souvenir de toi, si tu permets qu'il soit parlé de toi dans ces basses régions. Ma se donna del ciel ti muove e regge, Corne tu dî: Bastiti ben , che per lei mi richegge.

Va dunque , e fa , che tu costui ricinga D' un giunco schietto, e che gli lavi M viso, Si ch' ogni sucidume quindi stinga: Che non si converria Y occhio sorpriso ly alcuna nebbia andar davanti al primo Ministro, ch' è di quei di Paradiso. Questa isoletta intorno, ad imo ad imo Laggiù cola, dove la batte V onda , Porta de' giunchi sovra M molle limo. INuir altra pianta , che facesse fronda , indurasse , vi puote aver vita , Perocchè aile percosse non seconda.

Poscia non sia di qua vostra reddita: Lo sol vi mostrerà , che surge ornai: Prendete 'I monte' a più lieve salita: Tu me commandes en son nom; il suffit. Va donc ; mais que celui-ci d'un jonc flexible se fasse une ceinture et qu'une eau pure efface de son visage toute trace de souillure.

Nulle autre plante, moins souple ou plus couverte de feuilles, n'y prendrait vie ; à l'effort des eaux elle ne céderait pas assez. Figliuol , segui i niiei passi: Volgianci indietro, che di qua dichina Questa pianura a' suo' termini bassi. Noi andavâm per lo sohngo piano, Com' uom, che torna alla smarrita strada , Che 'nfino ad essa li pare ire invano. Quando noi funDmo, dove la rugiada Pugna col Sole , e per essere in parte , Ove adorezza, poco si dirada ; Ambo le mani in su 1' erbett-a sparte, Soavemente M mio maestro pose: Ond' io, che fui accorto di su' arte, Porsi ver lui le guance lagrimose: Quivi mi fece tutto discoverto Quel color, che V inferno mi nascose.

Venimmo poi in sul lito diserto, Che mai non vide navicar su' acque Uom, che di ritornar sia poscia esperto. Quivi mi cinse, si com' altrui piacque: Par ici, cette plage inclinée descend à ses limites les plus abaissées.

Par cette plaine solitaire nous allions comme ceux qui, en peine de leur route perdue, marchent et croient mar- cher en vain tant qu'ils ne l'ont pas retrouvée. Arrivés en un lieu où la rosée, luttant contre les rayons du soleil sous l'ombre qui l'abrite, s'évapore lentement, mon maître pose légèrement sur l'herbe ses deux mains étendues. Pénétrant son ingénieux dessein et tout attendri, je lui présente mes joues baignées de pleurs; en un instant il me rend les couleurs que l'enfer avait effacées.

Nous parvenons enfin à ces rivages déserts qui ne virent jamais de retour le mortel naviguant sur leurs flots. Là mon maître, comme l'autre l'avait prescrit, m'entoura d'une ceinture. Mais à peine , ô prodige! E la Notte, ch' opposita a lui cerchia, llsci'a di Gange fuor con le bilance, Che le caggion di man, quando soverchia Si che le bianche, e le vermiglie guance, Là dov' i' era, délia bella Aurora, Per troppa etate divenivan rance.

Noi eravâm lungh' esso M mare ancora, Corne gente, che pensa suo caminino, Che va col cuore, e col corpo dimora: Ed ecco , quai suoi presso del mattino , Per li grossi vapor, Marte rosseggia , Giù nel ponente sovra '1 suol marine: Aussi les joues blanches et rosées de la belle Aurore vieillissante à l'approche du soleil, se couvraient de nuances orangées. Toujours arrêtés sur le rivage de la mer, nous étions comme ces gens, tout occupés de leur chemin, dont la pensée est en marche et le corps au repos.

Surprise par l'éclat du matin, on voit l'étoile de Mars s'incliner vers la plaine marine et rougir à travers les épaisses vapeurs de l'occident; ainsi m'apparut que ne Digitized by Google 16 r. Cotai m' apparve, s' i' ancor lo veggia, Ln lume, per lo mar, venir si ratto, Che 'I muover suo nessun volar pareggia Dal quai, corn' i' un poco ebbi ritratto L'occhio, per dimandar lo duca mio, Rividil piji lucente e maggior fatto.

Poi d' ogni parte ad esso m' appan'o Un, non sapea che, bianco, e di sotto A poco a poco un altro a lui n' usci'o. Lo mio maestro ancor non fece motto , Mentre che i primi bianchi aperser V ali: Allor, che ben conobbe M galeotto, Gridô: Fa , fa , che le ginocchia cali: Ecco r Angel di Dio: Orna' vedrai di si fatti uficiali. Vedi, che sdegna gli argomenti umani, SI che remo non vuoi, ne altro vélo, Che r aie sue tra liti si lontani.

Vedi, corne V ha dritte verso '1 cielo, Trattando V aère, con V eterne penne, Che non si mutan , corne mortal pelo. Poi corne più e più verso noi venne L' uccel divino , più chiaro appariva: Perché Y occhio da presso nol sostenne: Mes regards, un moment, s'en étaient détournés pour consulter mon guide, et je la revis plus grande encore et plus brillante.

De chaque côté semblait s'en détacher je ne sais quelle forme blanche, et, peu à peu, d'au-dessous il en sortait une autre. Mon maître, jusque-là silencieux, dès que ces formes blanches lui parurent des ailes, reconnut le divin Nau- tonier. Attends- toi à rencon- trer maintenant de ces divins ministres. Regarde comme il a en dédain toute humaine industrie: Pour atteindre ces lointains rivages, il ne veut que ses ailes.

Vois comme elles se dressent vers le ciel, frappant l'air de ces plumes impérissables qui ne tombent point comme tombe un duvet mortel. Ma china M giuso: Da poppa stava M celestial nocchiero, Tal che parea beato per iscritto: E più di cento spiriti entro sediero: In pxiiu Israël de Egitto Cantavan tutti 'nsieme, ad una voce, Con quanto di quel salnrio è poi scritto. Po' fece T segno lor di santa Croce: Ond' ei si gittar tutti in su la piaggia, Ed el son' gi'o, corne venne, veloce.

La turba, che rimase H, selvaggia Parea del loco, rimirando intorno. Corne colui, che nuove cose assaggia. Quando la nuova gente alzô la fronte Ver noi , dicendo a noi , Se vo' sapete , Mostratene la via di gire al monte. Ma noi sem peregrin, corne voi siete: A la poupe se tenait le céleste Nocher, la face radieuse de béatitude.

In exitu Israël de jEgyptOy et tout le psaume K L'Ange les bénit par un signe de croix, et quand ils furent tous sur la plage, aussi vite qu'il était venu, il disparut. La troupe qu'il laissa là regardait tout à l'entour avec étonnement: Le soleil de toutes parts lançait les rayons du jour, et ses flèches avaient chassé déjà le Capricorne de la moitié du ciel, quand les nouveaux venus levèrent sur nous les yeux, en disant: Dianzi venimmo innanzi a voi un poco, Per altra via , che fu si aspra e forte , Che lo salire ornai ne parrà giuoco.

L'anime, che si fur di me accorte Per lo spirar, ch' i' era ancora vivo , Maravigliando, diventaro smorte: E come a messaggier, che porta olivo, Tragge la gente, per udir novelle, E di calcar nessun si mostra schivo: Cosi al viso mio s' affisar quelle Anime fortunate tutte quante , Quasi obbliando d' ire a farsi belle. Tre volte dietro a lei le mani avvinsi, E tante mi tomai con esse al petto. Di maraviglia , credo , mi dipinsi: Perché l'ombra sorrise, e si ritrasse, Ed io, seguendo lei , oltre mi pinsi.

Soavemente disse , ch' i' posasse: Allor conobbi chi era, e pregai, Che, per parlarmi, un poco s' arrestasse. Les âmes, en me voyant respirer, s'aperçurent que j'étais vivant, et l'étonnement les fit pâlir.

Qu'un messager paraisse, l'olivier à la main, la mul- titude, avide de nouvelles, se précipite aussitôt sans nul souci d'être foulée; ainsi, autour de moi s'empressent ces âmes fortunées, oubliant presque qu'elles ont à devenir plus belles.

L'une d'elles surtout venait à moi, si affectueuse et avec un si vif désir de m'embrasser , qu'un mouvement semblable vers elle m'entraîna. Par trois fois je l'entourai de mes bras, et par trois fois, mes bras retombèrent sur ma poitrine.

A l'étonnement qui, sans doute, se peignit sur ma figure, l'ombre se prit à sourire et se retira. Comme en allant plus avant, je l'avais dépassée, avec douceur elle me dit de rester. Je la reconnus alors, et à mon tour, je la priai de s'arrêter un peu pour me parler. Cosl , com' i' t' amai Nel mortal corpo, cosl t' amo sciolta: Casella mio, per tornare altra volta.

Là dove i' son , fo io questo viaggio: Diss' io, ma a te come tanta ora è tolta? Ed egli a me: Nessun m' è fatto oitraggio, Se quei, che leva, e quando e cui li place, Più volte m' ha negato esta passaggio; Che di giusto voler Io suo si face: Veramente da tre mes! Ond' io che era alla marina volto , Dove r acqua di Tevere s' insala, Benignamente fu' da lui ricolto A quella foce , ov' egli ha drilta V ala: Aussi, volontiers je m'arrête.

Mais toi, pourquoi vas-tu? Mais toi, qui t'a retenu si longtemps loin d'ici? Une volonté juste toujours le détermine à vouloir. J'étais sur le rivage qui voit les eaux du Tibre se jeter dans la mer et devenir salées; il me reçut avec bonté en ce lieu où son aile est toujours dressée, où se réunit la foule des âmes qui ne descendent pas vers l'Achéron. AmoVy che nella mente mi ragiona, Cominciô egli allor, si dolcemente, Che la dolcezza ancor dentro mi suona. Lo mio maestro, ed io, e quella gente.

Cil' eran çon lui, parevan si contenti. Corn' a nessan toccasse altro la mente. Noi andavam tutti fissi e attenti Aile sue note: Quai negligenzia, quale stare è questo? Correte al monte, a spogliarvi lo scoglio, Ch' esser non lascia a voi Dio manifesto. Corne quando, cogliendo biada, o loglio, Gli colombi adunati alla pastura, Queti , senza mostrar T usato orgoglio: Se cosa appare, ond' egli abbian paura, Subitamente lasciano star F esca, Perché assaliti son da maggior cura: Cosl vid' io quella masnada fresca Lasciare '1 canto, e gire 'nver la costa, Com' uom , che va , ne sa dove riesca: Ne la nostra partita fu men tosfa.

Le maître et moi, et la foule qui le suivait, nous étions si heureux de l'entendre, que nous paraissions indifférents à tout autre soin. Attentifs et comme suspendus à ses doux accents, nous allions, et voilà que le vieillard vénérable: Pourquoi tant de négligence et de retard?

Courez à la montagne et jetez -y cette dépouille qui ne permet pas que Dieu se manifeste à vous. Ainsi je vis cette foule de nouveaux arrivants s'éloigner du chanteur et se précipiter vers la montagne, comme gens plus empressés de fuir, que de savoir où ils vont.

Tout aussi prompt fut notre départ. E come sare' io , senza lui , corso? Chi m' avria tratto su per la montagna? Ei mi parea da se stesso rimorso: O dignitosa coscienza e netta , Come t' è picciol fallo amaro morso! Quando H piedi suoi lasciar la fretta , Che r onestade ad ogni atto dismaga, La mente mia, che prima era ristretta, Lo 'nlento rallargft, si come vaga, E diedi M viso mio incontra M poggio, Che 'nverso 'I ciel più alto si dislaga.

Comment aurais-je continué, sans lui, mon voyage? Qui m'aurait aidé à gravir la montagne? Je crus m'apercevoir qu'il s'accusait lui-même. Lo Sol , che dietro fiamraeggiava roggio , Rotto m' era dinanzi alla figura , Ch' aveva in me de' suoi raggi V appoggio. E '1 mio conforto: Perché pur difidi, A dir mi coniinciô tutto rivolto, Non credi tu me teco, e ch' io ti guidi? Vespero è già cola , dov' è sepolto Lo corpo, dentro al quale io facev' ombra: Napoli r ha , e da Brandizio è tolto. Ora se innanzi a me nuUa s' adombra, Non ti maravigliar, più che de' cieli , Che r uno ail' altro raggio non ingombra.

A sofferir tormenti, e caldi, e gieli Simili corpi la virtù dispone , Che come fa, non vuol, ch' a noi si sveli, Matto è chi spera, che nostra ragione Possa trascorrer la 'nfinita via, Clie tiene una Sustanzia in tre Persone. State contenti , umana gente , al quia: Che se potuto aveste veder tutto, Mestier non era partorir Maria: Ne voyant qu'une seule ombre devant moi sur la terre obscurcie, je me crus abandonné, et, dans ma frayeur, je me retournai. Mais celui qui me réconfortait: Penses-tu donc que je ne sois plus avec toi, pour te guider encore?

Le soir- déjà s'étend là où fut enseveli le corps qui projetait mon ombre au soleil. Et si maintenant rien ne devient ombre devant moi , pourquoi t'en étonner? Regarde, dans les cieux un rayon fait-il de Tombre sur un autre rayon? La suprême sagesse veut, il est vrai, que ces apparences de corps soient capables de ressentir encore les tourments de la chaleur et du froid ; comment en est-il ainsi? Faibles mortels, sachez vous en tenir au parce que! S'il vous eût été donné de tout savoir, pourquoi Marie fût- elle devenue mère?

K disiar vedeste senza frutlo Tai , che sarebbe lor disio quetato, Ch' eternaimente è dato ior per lutto: Noi divenimmo in tanto appiè del monte: Quivi trovammo la roccia si erta, Che 'ndanio vi sarien le garabe pronte.

Tra Lerici e Turbia , la più diserta , La più roinita via , è una scala , Verso di quella , agevole e aperta. E mentre che, tenendo M viso basso, Esaminava del cammin la mente, Ed io mirava suso intorno al sasso , Da man sinistra m' apparl una gente D' anime, che moviéno i piè ver noi, E non parevan , si venivan lente. Leva, dissi al maestro, gli occhi tuoi: Ecco di quà chi ne darà consiglio, Se tu da te medesmo aver noi puoi. Cependant nous arrivons au pied de la montagne, une roche si escarpée, qu'un pied agile ne servirait de rien.

Le sentier le plus rude et le plus désert entre Lerici et Turbia, serait, en comparaison, un large et facile escalier. Guardommi allora, e cou libero piglio Rispose: Andiamo in là, ch' ei vegnon piano, E tu ferma la speme, dolce figlio.

O ben finiti, o già spiriti eletti, Virgilio incominciô, per quella pace, Ch' i' credo, che per voi tutti s' aspetti, Ditene, dove la montagna giace, Si che possibil sia T andare in suso: Che 'l perder tempo, a chi più sa, piii spiace. Corne le pecorelle escon del chiuso Ad una , a due , a tre , e F altre stanno Timidette atterrando V occhio, e 'l muso, E ciô, che fa la prima, e V altre fanno, Addossandosi a lei, s' ella s' arresta, Semplici e quête, e lo 'mperchè non sanno.

SI vid' io muovere a venir la testa Di quella mandria fortunata allotta, Pudica in faccia, e nell' andare onesta. Et toi, mon doux fils, raffermis ton espérance. A qui sait mieux le prix du temps, la perte en est plus regrettable. De même je vis les âmes qui étaient en tête de cette foule bienheureuse, se mettre en marche, venant à nous d'un pas modeste et la pudeur au front. Sanza vostra dimanda i' vi confesse, Che questi è corpo uman, che vol vedete. Perché M lume del Sole in terra é fesso: E un di loro incominci: Pon mente, se di là mi vedesti unque.

Biondo era, e bello, e di gentile aspetto: Ma r un de' cigli un colpo ave' drviso. Quando i' mi fui umilmente disdetto D' averlo visto mai , ei disse: Mtus aussitôt que, sur ma droite, elles virent la lumière rompue à terre par l'ombre de mon corps qui s'allongeait sur le rocher, elles s'arrêtèrent, reculant un peu, et toutes celles qui venaient à la suite firent de même sans savoir pourquoi.

Ne vous en étonnez pas, et, croyez-le bien, sans une puissance venue d'en haut, il n'entreprendrait pas de franchir la montagne. Je lui avouai en toute humilité que je ne l'avais jamais vu, et alors: V son Manfredi Nipote di Gostanza Imperadrice: Ond' i' ti priego, che quando tu riedi, Vadi a mia bella figlia, génitrice Deir onor di Cicilia, e d' Aragona, E dichi a lei il ver, s' altro si dice.

Orribil furon li peccati miei: Ma la Bontà 'nfmita ha si gran braccia, Che prende ciô , che si rivolve a lei. Se '1 Pastor di Cosenza, ch' alla caccia Di me fu messo per Clémente, allora , Avesse 'n Dio ben letta questa faccia , V ossa del corpo mio sarieno ancora In co del ponte, presso a Benevento, Sotto la guardia délia grave raora: Or le bagna la pioggia, e muove '1 vento Di fuor dal regno , quasi lungo M Verde , Ove le trasmutô a lume spento.

Per lor maladizion si non si perde, Che non possa tornar 1' eterno amore, Mentre che la speranza ha fior del verde.

Quand tu retourneras sur la terre, je t'en prie, va trouver ma fille si belle, dont les fils sont devenus l'honneur de la Sicile et de l'Aragon, et dis-lui la vérité, si le contraire lui fut dit: Mes péchés furent horribles ; mais Dieu ouvre, si larges, les bras de sa miséricorde, qu'il reçoit quiconque revient à lui. Ver' è, che quale in contumacia muore Di Santa Chiesa , ancor ch' al fin si penta , Star li convien da questaripa in fuore Per ogni tempo, ch' egli è stato, trenta, In sua presunzion, se tal decreto Più corto, per buon prieghi, non diventa.

Vedi oramai, se tu mi puoi far lieto, Revelando alla mia buona Gostanza, Corne m' ha' visto, e anco esto divieto: Che qui, per quei di là, molto s' avanza. Vois , à présent, combien tu ferais pour mon bonheur en appre- nant à ma bonne Constance comment tu m'as vu et quel obstacle me retient encore ici: E perô, quando s' ode cosa, o vede, Che tenga forte a se T anima volta, Vassene M tempo, e V uom non se n' avvede Ch' altra potenzia è quella, che 1' ascolta, E altra è quella, ch' ha Y anima intera: Questa è quasi legata, e quella è sciolta.

Di ciô ebb' io esperienzia vera, Udendo quello spirto, e ammirando, Che ben cinquanta gradi salit' era Digitized by Google CHANT QUATRIÈME S'il arrive qu'une vive impression de plaisir ou de peine affecte une de nos facultés, l'âme s'y absorbe tout entière, et semble devenir étrangère à toutes les autres ; ce qui défend de croire que la flamme de plusieurs âmes s'allume en nous. C'est ce que j'éprouvai moi-même: Qui è vostro dimando. Maggiore aperta moite volte impruna , Con una forcatella di sue spine , V uom délia villa, quando V uva infibruna , Che non era la calla , onde saline Lo duca mio ed io appresso soli , Corne da noi la schiera si partine.

Vassi in Sanleo, e discendesi in NoH: Montasi su Bismahtova in cacume, Con esso. Noi salavém per entro M sasso rotto, E d' ogni lato ne stringea lo stremo, E piedi, e man voleva M suol di sotto. Quando noi fummo in su V orlo supremo Deir alta ripa , alla scoverta piaggia, Maestro mio, diss' io, che via faremo? Pur su al monte dietro a mo acquista. Fin che n' appaja alcima scorta saggia.

Qu'on veuille aller à San Léo ; qu'on entreprenne de descendre à Noli ou de gravir les sommets de Bismantua 2, on le peut, et les pieds y suffisent; mais il fallait ici des ailes, je veux dire les ailes d'un ardent désir, pour suivre ce guide qui me donnait bon espoir et me montrait la route. Nous gravissions à travers les brisures du rocher, étroitement pressés, de chaque côté, par ses flancs, et nous aidant des pieds et des mains sur ce sol rocailleux.

Arrivés au bord le plus élevé de cet escarpement, et en pleine vue de la plage: Et lui à moi: Lo sommo er' alto, che vincea la vista, E la Costa superba , più assai, Che da mezzo quadrante a centro lista. O figliuol, disse, insin quivi ti tira, Âdditandomi un balzo , poco in sue, Che da quel lato il poggio tutto gira. SI mi spronaron le parole sue, Ch' r mi sforzai, carpando appresso lui, Tanto che 'I cinghio sotto i piè lûi fue. A seder ci ponemmo ivi amendui Volt! Ben s' avvide 'I Poeta, che io stava Stupido tutto al carro délia luce, Ove tra noi e Aquilone intrava.

Ond' egli a me: Aiguillonné par ses paroles-, je fis un tel effort pour ramper jusqu'à lui, que bientôt j'eus sous les pieds cette roche circulaire. Là, tous les deux nous nous assîmes, tournés vers le Levant et regardant chacun se plaît à le faire le chemin que nous avions parcouru. Mes regards, que d'abord je tenais abaissés, se diri- gèrent vers le soleil, et à mon grand étonnement, je vis que ses rayons nous frappaient du côté gauche. Le poëte s'aperçut combien j'étais émerveillé en voyant rouler le char de la lumière entre nous et l'Aquilon: Corne cio sia, se M vuoi poter pensare, Dentro raccolto immagina Sion , Con questo monte in su la terra stare , Si ch' amendue hann' un solo orizon, E diversi emisperi: Vedrai com' a costui convien che vada Dair un, quando a colui dalP altro fianco.

Se lo 'ntelletto tuo ben chiaro bada. Certo, maestro mio, diss' io, unquanco Non vid' io chiaro, si corn' io discerno. Là dove mio 'ngegno parea manco: Che M mezzo cerchio del moto superno, Che si chiama Equatore in alcun' arte, E che sempre riman tra '1 Sole e '1 Verno, Per la ragion, che dî, quinci si parte, Verso Set tentrion, quando gli Ebrei Vedevan lui, verso- la calda parte.

Ma , s' a te piace , volentier saprei , Quanto avemo ad andar, che 'I poggio sale Più, che salir non posson gli occhi miei.

Mais, de grâce, dis-le-moi, nous faut- il marcher longtenips encore? Ma vue ne peut monter aussi haut que s'élève le sommet de cette mon- tagne. Ed egli a ine: Questa montagna è taie, Che sempre al cominciar di sotto è grave, E quanto uom più va su, e men fa maie. Allor sarai al fin d' esto sentiero: Quivi , di riposar V affanno , aspetta: Più non rispondo, e questo so per vero. E, com' egli ebbe sua parola detta, Una voce di presse sono: Forse, Che di sedere in prima avrai distretta.

Al suon di lei ciascun di noi si torse, E vedemmo a mancina un gran petrone, Del quai ned io, ned ei prima s' accorse. E un di lor, che mi sembrava lasso, Sedeva, e abbracciava le ginocchia, Tenendo '1 viso giù, tra esse, basso. O dolce signer mio , diss' io , adocchia Celui, che mostra se più négligente, Che se pigrizia fosse sua sirocchia. Quand sur la pente devenue plus douce , il te semblera que ta marche est tout aussi facile que celle du bateau qui suit le fil de Teau, alors tu seras au bout de ce sentier.

Là, tu trouveras le repos de ta fatigue. Ne t'attends pas à d'autre réponse: Là s'étaient abritées, à l'ombre du rocher, des âmes assises et nonchalantes. L'une d'elles, sans doute acca- blée de fatigue, appuyait la têtegur ses genoux qu'elle entourait de ses bras. Allor si volse a noi , e pose mente , Movendo '1 viso pur su per la coscia, K disse: Va su tu , che se' valente. Conobbi allor chi era: Non m' impedi V andare a lui: Gli atti suoi pigri, e le corte parole Mosson le labbra mie un poco a riso: Belacqua, a me non duole Di te omai: Frate, V andare in su che porta?

Che non mi lascerebbe ire a' martiri L' uscier di Dio, che siede 'n su la porta. Prima convien, che tanto '1 Ciel m' aggiri Di fuor da essa, quanto fece in vita, Perch' io 'ndugiai al fin li buon sospiri, Se orazione in prima non m' aita, Che surga su di cuor, che 'n grazia viva: B Je le reconnus aussitôt, et malgré la fatigue qui m'es- soufflait encore, j'allai à lui, et quand je fus plus rappro- ché: Attends -tu là une escocte, ou plutôt ne reprends- tu pas tes vieilles habitudes?

L'ange du Seigneur me laisserait-il entrer dans le lieu d'expia- tion dont il garde la porte? Que me vaudraient les autres qui ne sont point écoutées là -haut? E già M poeta innanzi mi saliva, E dicea: Regarde; voilà le soleil au méridien, et la nuit va poser son pied ténébreux sur la côte du Maroc.

Gli occhi rivolsi al suon di questo motto, E vidile guardar per maraviglia Pur me, pur me, e '1 lume, ch' era rotto. Perché Y animo tuo tanto s' impiglia , Disse '1 maestro, che V andare allenti? Che ti fa cio, che quivi si pispiglia? Vien dietro a me, e lascia dir le genti: Sta, come torre ferma, che non crolla Giammai la cima per soffiar de' venti: A sa démarche, on dirait un vivant.

Que t'importe tout ce babillage? Suis mes pas et laisse-les dire. Sois comme une tour solide, dont le sommet reste inébranlable au souffle des vents. L'esprit, offusqué par des pensées diverses, dont l'une nuit à l'autre, s'éloigne toujours de son objet. Che seiTipre V uomo , in cui pensier rampolla Sovra pensier, da se dilunga il segno.

Perché la foga l' un dell' altro insolla. Che potev' io ridir, se non V vegno? Dissilo , alquanto del color cônsperso , Che fa i'uom di perdon tal volta degno: E 'ntanto per la costa, da traverso, Venivan genti innanzi a noi un poco , Cantando Miserere a verso a verso. Quando s' accorser ch' i' non dava loco Per lo mio corpo al trapassar de'raggi, Mutar lor canto in un lungo e roco: E duo di loro, in forma di messaggi, Corsero 'ncontra noi , e dimandarne ; Di vostra condizion fatene saggi.

E M mio maestro: Voi potete andarne, E ritrarre a color, che vi mandaro, Che M corpo di costui è vera carne. Se per veder la sua ombra restaro, Com' io avviso ; assai è lor risposto: Faccianli onore; ed esser puo lor caro.

Vapori accesi non vid' io si tosto Di prima notte mai fender sereno. Ainsi répondis-je avec cette rougeur au front qui sait, parfois, obtenir le pardon d'une faute.

Cependant par les détours de la montagne, venaient à jious des âmes, chantant verset à verset le Miserere. Dès qu'elles s'aperçoivent que mon corps ne donne point passage aux Payons, plus de chants, mais un long et rauque!

Et comme des messagers, deux d'entre elles se détachent et viennent à nous, disant: Si c'est et je le crois bien pour mieux voir son ombre, qu'elles se sont arrêtées, ce que j'ai dit suffit; cependant qu'elles lui fassent honneur; il leur peut être chei' un jour. Che color non tornasser suso in meno: Questa gente, che preme a noi, è molta, E vengonti a pregar, disse M poeta: Perù pur va, ed in andando ascolta.

O anima, che vai, per esser lieta, Con quelle membra, con le quai nascesti, Venian gridando, un poco '1 passo quêta. Guarda s'alcun di noi unque vedesti, Si che di lui , di là , novelle porti: No' fummo già tutti per forza morti, E peccatori , infino ail' ultim' ora: Quivi lume del Ciel ne fece accorti Si, che, pentendo e perdonando, fuora Di vita uscimmo a Dio pacificati, Che del disio di se veder n' accuora.

Perché ne' vostri visi guati , Non riconosco alcun: Mais tu t'en vas toujours! Mais s'il est un de vos souhaits que je puisse accomplir, ô âmes prédestinées, parlez ; je promets de le faire au nom de cette paix que je vais cherchant de monde en monde, sur les pas de mon guide. Ciascun si fida Del bénéficie tuo senza giurarlo , Pur che '1 voler, non possa , non ricida: Ond' io , che solo innanzi agli altri parlo , Ti prego, se mai vedi quel paese, Che siede tra Romagna e quel di Carlo, Che tu mi sie de' tuoi prieghi cortese In Fano si , che ben per me s' adori , Perch' i' possa purgar le gravi offese.

Quel da Esti '1 fe'far, che m'avea in ira Assai più là , che dritto non volea. Ma s' i' fossî fuggito inver la Mira, Quand' i'fu' sovraggiunto ad Oriéco, Ancor sarei di là , dove si spira. Corsi al palude, e le cannucce e '1 braco M' impigliar si , ch' i' caddi, e 11 vid' io Délie mie vene farsi in terra laco. Poi disse un' altro: Deh se quel disio Si compia , che ti tragge ail' alto monte, Con.

Je serais encore du monde où l'on res- pire. Giovanna, o altri non ha di me cura, Pérch i' vo' tra costor con bassa fronte.

Ed io a lui: Quai forza , o quai ventura Ti traviô si fuor di Campaldino , Che non si seppe mai tua sepoltura? Quivi perde' la vista , e la parola: Nel nome di Maria fini, e quivi Caddi , e rimase la mia carne sola. L'Angel di Dio mi prese, e quel d'inferno Gridava: O tu, dal Ciel, perché mi privi?

Tu te ne porti di costui l'eterno, Per una lagrimetta , che M mi toglie: Ma i'farù dell'altro altro governo. Ben sai come nell' aer si raccoglie QueU'umido vapor, che in acqua riede, Tosto che sale dove '1 freddo il coglie. Jeanne n'a souci de moi, ni les autres non plus; et je vais ici parmi ces âmes, le front baissé! Alors ce que je dis est la vérité; redis-la aux vivants l'ange du Seigneur me prit et l'ange de l'enfer s'écria: J'userai bien autrement de ce qu'il en reste!

Giunse quel mal voler, che pur mal chiede, Con lo 'ntelletto, e mosse 'l fumo e 1 vento Per la vvirtù , che sua natûra diede. Indi la valle, come M di fu spento, Da Pratomagno , al gran gîogo , coperse Di nebbia, e M Ciel di sopra fece intente, Si , che M pregno aère in acqua si converse: La pioggia cadde , e a' fossati vènne Di lei ci6 , che la terra non sofferse: E come a' rivi grandi si convenue.

Ver lo flume real , tanto veloce, Si ruinô, che nulla la ritenne. Lo corpo mio gelato in su la foce Trovô l'Archian rubesto: Voltommi per le ripe , e per lo fondo , Poi di sua preda mi coperse , e cinsc. Deh quando tu sarai tornato al mondo, E riposato délia lunga via , Seguitô '1 terzo spirito al secondo, Ricorditi di me, che son la Pia: Saisi colui, che 'nnanellata pria Disposando m' avea con la sua gemma. Rejeté d'une rive à l'autre, le fleuve me roula dans ses profondeurs, et, sous le sable dont il avait fait sa proie, il m'ensevelit!

Celui-là le sait, qui, un peu auparavant, avait mit son brillant anneau à mon doigt d'épousée. Con r altro se ne va tutta la gente: Quai va dinanzi, e quai dirietro'l prende, E quai da lato li si reca a mente: Ei non s' arresta , e questo , e quello 'n tende: A cui porge la man , più non fa pressa: E cosi dalla calca si difende. Tal' era io, in quel la turba spessa , Volgendo a loro , e qua e là , la faccia , E promettendo mi sciogliea da essa.

Quivi era l' Aretin , che dalle braccia Fiere di Ghin di Tacco ebbe la morte, E r altro , ch' annegô correndo 'n caccia. Et lui, sans s'arrêter, écoute l'un, écoute l'autre; à un troisième, il serre la main pour qu'il s'éloigne, et se débarrasse ainsi de la foule hnportune. Ainsi étais -je au milieu de cette multitude pressée autour de moi; me retournant à gauche, me détournant à droite, et, promettant à tous, je parvins à m'en dégager. Quivi pregava con le mani sporte, Federigo Novello, e quel da Pisa, Che fe parer lo buon Marzucco forte.

Vidi Cont' Orso , e l' anima divisa Dal corpo suo per astio e per inveggia, Corne dicea, non per colpa commisa: Pier dalla Broccia dico: Corne libero fui da tutte quante Queir ombre, chepregarpur,ch'altri preghi, Si che s' avacci '1 lor divenir santé, r cominciai: E' par che tu mi nieghi, luce mia, espresso in alcun testo, Che decreto del Cielo orazion pieghi: E queste genti pregan pur di questo.

Sarebbe dunque loro speme vana? La mia scrittura è piana, E la speranza di costor non falla , Se ben si guarda con la mente sana: Che cima di giudicio non s' avvalla, Perché fuoco d' amor compia in un punto Ciô , che dee soddisfar chi qui s' astalla: C'était Pierre de La Brosse 7. Que son accusatrice, la princesse de Brabaut, pourvoie à son salut, pendant qu'elle est sur terre, pour n'être pas un jour confondue dans le troupeau lamen- table!

Pour- quoi ces âmes désirent -elles donc des prières? N'y placent-elles qu'une espérance vaine, ou, plutôt, n'ai-je pas mal compris ta pensée? La hauteur des jugements étemels ne s'abaisse pas quand l'élan d'une ardente cha- rité obtient, en un instant, ce qui n'est ici réservé qu'à une longue expiation.

E là , dov' f fermai cotesto punto, Non s'ainmendava, perpregar, difetto, Perché M prego da Dio era disgiunto. Veramente a cosi alto sospetto Non ti fermar, se quella nol ti dice, Che lume fia tra '1 vero e lo 'ntelletto: Non so se 'ntendi: Tu la vedrai di sopra , in su la vetta Di questo monte, ridente e felice. Buon duca, andiamo a maggior fretta Che già non m' affatico, come dianzi: E vedi omai , che '1 poggio V ombra getta.

Noi anderem con questo giorno innanzi , Rispose, quanto più potremo, omai: Ma '1 fatto è d' altra forma, che non stanzi. Prima che sii lassù, tornar vedrai Colui,. Ma vedi là un' anima, ch' a posta, Sola soletta, verso noi riguarda: Quella ne 'nsegnerà la via più tosta.

Sans doute tu m'en- tends: O âme Lombarde , quel dédain dans ta fière attitude! Quelle dignité dans le calme de ton regard! Ella non ci diceva alcuna cosa: Ma lasciavane gir, solo guardando, A guisa di leon , quando si posa. Pur Virgilio si trasse a lei, pregando, Che ne mostrasse la miglior salita: E quella non rispose al suo dimando: Ma di nostro paese, e délia vita C'inchiese: Ahi serva Italia, di dolore ostello, Nave senza nocchiero, in gran lempesta.

Non donna di provincie, ma bordello; Queir anima gentil fu cosl presta, Sol per lo dolce suon délia sua terra , Di fare al cittadin suo quivi fcslç: Ed ora in te non stanno senza guerra Li vivi tuoi , e T un l' altro si rode Di quei , ch' un muro e una fossa serra.

Cerca, misera, intorno dalle prode Le tue marine, e poi ti guarda in seno, S' alcuna parte in te di pace gode. Virgile s'avance et la prie de nous montrer la bonne route. Sans répondre à cette prière, elle demande qui nous fûmes, et quel est notre pays.

A peine le bon guide a-t-il commencé de dire, Mantoue, l'ombre, jusque-là tout entière à elle-même, se lève, quitte sa place et court à lui: Et, à cette heure, entre tous. Cherche au loin sur tes rivages, regarde ensuite en toi- même, malheureuse, et vois s'il est encore un lieu qu'ha- bite la douce paix. Che val, perché ti racconciasse '1 freno Giustiniano, se la sella è vota?

Sanz' esso fora la vergogna meno. Ahi gente, che dovresti esser devota, E lasciar seder César nella sella , Se bene intendi ciô , che Dio ti nota. Guarda corn' esta fiera è fatta feila , Per non esser corretta dagli sproni , Poi che ponesti mano alla predella.

Alberto Tedesco, ch'abbandoni Costei ch'è fatta indomita e selvaggia, E dovresti inforcar li suoi arcioni: Giusto giudicio dalle stelle caggia , Sovra '1 tub sangue, e sia nuovo, e aperto, Tal che '1 tuo succossor temenza n'aggia: Ch' avete tu, e M tuo padre sofferto, Per cupidigia di costà distretti , Che '1 giardin dello 'mperio sia diserto. Vieni a veder Montecchi, e Cappelletti, Monaldi, e Filippeschi, uom senza cura, Color già tristi, e costor con sospetti.

Vien, crudel, vieni, e vedi l'oppressura De' tuoi gentili, e cura lor magagne, E vedra' Santafior, com'è sicura. Que ne laisses -tu César s'asseoir à sa place, toi qui devrais être obéissante, race toujours sourde aux avertissements de Dieu! Pourquoi l'avoir abandonnée à elle- même, sauvage et indomptée, au lieu de la monter et de t'affermir sur les arçons?

Puisse tomber sur loi et les tiens, de ce ciel étoile, une réprobation méritée, écla- tante, inouïe, telle que ton successeur en soit épouvanté! Vous avez souffert, ton père et toi, quand l'ambition vous entraînait au loin, que le jardin de l'Empire devînt un désert.

Vieni a veder la tua Roma , che piagne; Vedova, sola, e dl e notte chiama, Cesare mio, perché non m'accompagne? Vieni a veder la gente , quanto s' ama: E se nulla di noi pietà ti muove , A vergognar ti vien délia tua fama.

E se licito m' è, o somme Giove, Che fosli 'n terra per noi crucifisso, Son li giusti occhi tuoi rivolti altrove? Che le terre d'Italia tutte piene Son di tiranni ; e un Marcel diventa Ogni villan, che parteggiando viene.

Fiorenza mia , ben puoi esser contenta Di questa digression , che non ti tocca: Mercè del popol tuo, che si argomenta. Molti han giustizia in cuor, ma tardi scocca, Per non venir, sanza consiglio, all'arco: Ma M popol tuo r ha in somme délia bocca. Molti rifiutan lo comune încarco: Ma 'I popol tuo sollecito risponde Senza chiamare, e grida, F mi sobbarco. Dieu tout- puissant, toi qui, sur la terre, fus pour nous mis en croix, ta justice permets que je le dise n'a-t-elle donc plus les yeux sur nous?

Car, en vérité, la tyrannie est partout sur cette terre d'Italie: Or ti fa lieta , che tu hai ben' onde: S'i' dico ver, l'effetto nol nasconde. Alêne e Lacedemona, che fenno L' antiche leggi , e furon si civili , Fecero al viver bene un piccîol cenno , Verso di te, che fai tanto sottili Provvedimenti , ch' a mezzo Novembre Non giunge quel, che tu d'Ottobre fili.

Quante volte del tempo, che rimembre, Legge, moneta, e uficio, e costume Ha' tu mutato, e rinnovato membre? E se ben ti ricorda, e vedi lume, Vedrai te simigliante a quella 'nferma , Che non puô trovar posa in su le plume, Ma con dar volta suo dolore scherma. Les effets sont là pour montrer si je dis vrai! Athènes et Lacédémone, si policées, si renommées par leurs antiques institutions, en donnant des règles à la vie publique, montrèrent bien peu de sens, comparées à toi, qui prends de si ingénieuses mesures, que la loi fabriquée en octobre, ne dure pas jusqu'à la mi-novembre.

Dans ces derniers temps tu peux t'en souvenir combien de fois n'as-tu pas renouvelé les membres de tes conseils , et tout changé , lois , monnaies , oflices et coutumes?

Si peu qu'il te reste de mémoire et de clairvoyance, tu te verras semblable à un malade qui s'agite sans repos sur sa couche, et croit, en se tournant, apaiser sa souffrance. Cosi rispose allora il duca mio. QuaPè colui, che cosa innanzi a se Subita vede , ond' ei si maraviglia , Che crede, e nô, dicendo, EU'è, non è, Tal parve quegli: Puis Sordello , se reculant un peu: Je suis Virgile ; aucune faute ne m'a privé du Ciel ; la foi seule m'a manqué.

Celui à qui tout à coup apparaît une chose qui l'émer- veille , doute et croit en même temps , se disant: O gloria de' Latin, disse, per cui Mostrô ciô , che potea la lingua nostra: Quai merito, o quai grazia mi ti mostra?

S' i' son d' udir le tue parole degno , Dimmi se vien'd'inferno, e di quai chiostra. Per tutti i cerchi del dolente regno, Rispose lui , son' io di quà venuto: Virtù del Ciel mi mosse, e con lei vegno. Non per far, ma per non fare ho perduto Di veder l' alto Sol , che tu disiri , E che fu tardi da me conosciuto.

Luogo è laggiii non tristo da martiri , Ma di ténèbre solo , ove i lamenti Non suonan come guai , ma son sospiri. Quivi sto io co' parvoli innocenti , Da' denti morsi délia morte avante. Che fosser dall' umana colpa esenti.

Quivi sto io con quei , che le tre santé Virtii non si vestiro , e senza vizio Conobber l' altre, e seguir tutte quante. Ma se tu sai , e puoi , alcuno indizio Dà noi , perché venir possiam più tosto Là , dovc 'I Purgatorio ha dritto inizio. Si je ne suis pas indigne de tes paroles, réponds- moi ; viens -tu de l'Enfer, et de quel cercle sors -tu?

Là , je suis au milieu de ces petits innocents qui furent déchirés par les dents de la mort, avant d'avoir été lavés du premier péché de l'homme. Luogo certo non c' è posto: Licito m' è andar suso ed intorno: Per quanto ir posso, a guida mi t' accosto. Ma vedi già , corne dichina M giorno, E andar su di notte non si puote: Perô è buon pensar di bel soggiorno. Anime sono a destra qua remote: Se mi consenti , i' ti merrô ad esse , E non senza diletto ti fier note.

E' 1' buon Sordello in terra fregô '1 dito, Dicendo: Vedi , sola questa riga Non varcheresti, dopo '1 Sol partito: Non perô, ch'altra cosa desse briga, Che la notturna tenebra , ad ir suso: Quella col non poter la voglia intriga.

Ben si poria con lei tornare in giuso , E passeggiar la costa intorno errando , Mentre che l' orizzonte il di tien chiuso. Allora '1 mio signor , quasi ammifando , Menane, disse, dunque, là 've dici , Ch' aver si puô diletto , dimorando.

Là , sur notre droite, des âmes se sont retirées: Quelqu'un s'op- pose- t-il à ce que l'on monte pendant la nuit? Tant que sous l'horizon le jour se tient caché , on ne peut que retourner au bas de la montagne, et en par- courir la côte. Poco allungati c' eravém di lici , Quando i' m' accorsi, che M monte era scemo A guisa, che i valloni sceman quici.

Cola, disse qiieir ombra, n'anderemo, Dove la costa face di se grembo , E quivi M nuovo giorno attenderemo. Tra erto e piano er' un sentiere sghembo, Che ne condusse in fianco délia lacca , Là ove più ch' a mezzo muore il lembo. Oro, e argento fino, e cocco, e biacca , Indico legno lucido, e sereno, Fresco smeraldo, in Y ora, che si fiacca, Dall'erba e dalU fior dentro a quel seno Posti, ciascun saria di color vinto, Come dal suo maggiore è vinto 'l meno.

Non avea pur natura ivi dipinto , Ma di soavità di mille odori Vi facea un' incognito indistinto. Salve, regina, in sul verde, e'n su' flori Quindi seder, cantando, anime vidi , Che per la valle non parén di fuori: Prima che '1 poco Sole omai s' annidi , Comincio '1 Mantovan , che ci avea volti, Tra color non vogliate, ch'i' vi guidi.

De même que le faible est vaincu par le fort, ainsi l'or, l'argent afBné, la pourpre et la blanche céruse, le bois de l'Inde, d'un brillant si vif et si pur, et la fraîche cas- sure de l'émeraude ne sauraient lutter de couleur et d'éclat avec les plantes et les fleurs qui naissent dans ce séjour. La nature ne se contente pas d'y prodiguer ses peintures: Là je découvris des âmes qu'on ne pouvait apercevoir de l'extérieur de la vallée: Da questo baizo meglio gli atti e i volti Conoscerete voi di tutti quanti, Che nella lama giù tra essi accolti.

Colui, che piii sied' alto, e fa sembianti D'aver negletto ciô, che far dovea, E che non muove bocca agli aitrui canti, Ridoifo Imperador fu, che potea Sanar le piaghe, ch'hanno Italia niorta. Si che tardi per altro si ricrea. L' altro, che nella vista lui conforta , Resse la terra , dove Y acqua nasce , Che Molta in Albia, e Albia in mar ne porta Ottachero ebbe nome , e nelle fasce Fu meglio assai , che Vincislao suo figlio Barbuto, cuî lussuria ed ozio pasce.

E quel nasetto , che stretto a consiglio Par con colui, ch' ha si benigno aspetto, Morl fuggendo, e disfiorando '1 giglio: Guardate là, corne si batte M petto. Sanno la vita sua viziata e lorda, E quindi viene '1 duol, che si gli lancia.

Voyez cet autre, au nez écrasé, qui paraît être en confidences avec celui dont la figure annonce tant de bonté ; c'est le déshonneur des lis: Aussi comme il se frappe la poitrine! Regardez son voisin qui soupire, la joue posée sur sa main comme sur une couche. Quel, che par si membruto, e che s' accorda Cantando con colui dal maschio naso, jy ogni valor porto cinta la corda: E se Re , dopo lui , fosse rimaso Lo giovinetto , che rétro a lui siede , Bene andava M valor di vaso in vaso: Che non si puote dir delP altre rede: Jacomo, e Federigo hanno i reami: Del retaggio miglior nessun possiede.

Rade volte risurge , per li rami , L' umana probitate: Anco al nasuto vanno mie parole Non men, ch' ail' altro Pier, che con lui canta: Onde Puglia, e Proenza già si duole. Tant' è del seine suo miglior la pianta , Quanto piii che Béatrice, e Margherita, Gostanza di marito ancor si vanta. Vedete il Re délia semplice vita Seder là solo , Arrigo d' Inghilterra: Questi ha ne' rami suoi minore uscita. On n'en saurait dire autant de ses autres successeurs: Rarement la sève de l'humaine vertu revit dans les rameaux: E che lo nuovo peregrin d' amore Punge, se ode squilla di lontano, Che paja '1 giorno pianger, che si muore; Quand' io 'ncominciai a render vano L' udire, e a mirare una dell' aime Surta, che Tascoltar chiedea con mano.

Ella giunse, e levô ambo le palnie, Ficcando gli occhi verso l' Oriente , Corne dicesse a Dio , D' altro non calnie. Te lucis anic si devotamente Le usci di bocca , e con si dolci note , Che fece me a me uscir di mente: A ce moment où le sens de l'ouïe me devenait inutile, j'aperçus une âme qui s'était levée, demandant, par un signe, à être écoutée.

Ses mains jointes levées au ciel, elle tournait ses yeux vers l'Orient, comme pour dire à Dieu: E r altre poi dolcemente e dévote Seguitar lei per tutto Y inno intero, Avendo gli occhi aile superne ruote, Aguzza qui, Lettor, ben gli occhi al vero: Che '1 vélo è ora ben taiito sottile, Certo, che '1 trapassar dentro è leggiero.

E vidi uscir deU'alto, e scender giùe Du' Angeli con duo spade affocate, Tronche e private délie punte sue. Verdi corne foglielte pur mo nate Erano 'n veste, che da vfirdi penne Percosse traén dietro e ventilate. L' un poco sovra noi a star si venne, E Taltro scese neir opposta sponda, SI che la gente in inezzo si contenne. Ben discerneva in lor la testa bionda: Ma nelle facce V occhio si smarria.

Corne virtù, ch' a troppo si confonda. Ambo vegnon del grembo di Maria, Disse Sordello, a guardia délia valle, Per lo serpente, che verra via via: Angelica lo so che dopo trecentocinquantamila commenti manco più li leggerete più e le preghiere delle fan più scatenate sono per voi come solletico…..

Dal 30 Ottobre, giorno del concerto di Assago, ho capito che sono diventati grandi. Credo che, come indennizzo, i due ingressi mi spettino di diritto.

Guardandoli negli occhi vedo il paradiso.. Poi quando mi risveglio e apro gli occhi quel paradiso si allontana, scompare.. Tutti i testi saranno pubblicati in questa pagina. Le comunicazioni con la redazione avverranno esclusivamente via email. I dati personali saranno trattati in conformità con la normativa sulla privacy.

Purchase the best school clock and bell systems that are available and in stock in addition currently available get it now only! Hi supplementary website http: Hi new website http: My new photo blog http: Just started fresh protrude: It is truly a nice and helpful piece of information. Please keep us up to date like this. Bruna, Escort Girl a Milano. Bill con la sua voce mi fa smettere di pensare a tutte quelle cose che mi fanno star male. Queen Victoria es un centro socio sanitario acreditado por el Gobierno de Canarias que dispone de 99 plazas como centro de atencion residencial para personas mayores.

MUJER que alzas la mirada para contar las estrellas del firmamento, y las aprisionas en tus manos para alumbrar la vereda del caminante. Hola buenas noches, quisiera informarme para saber que indemnizacion me corresponde por un accidente con la art Galeano, tengo 26 anos y un sueldo de 3. Me chocaron llendo al trabajo y me fracture la clavicula,cuanto me tendrian que pagar?

El Sumo Pontifice recorrio el templo decorado con banderas y tejidos tipicos del pais y puso una rosa blanca a los pies de la figura de la virgen, que se dice fue tallada por un indigena guarani convertido al cristianismo en el siglo XVI. Las mujeres que consumen niveles bajos de grasas trans y azucar y mas cantidades de proteina vegetal son mas fertiles, establece un estudio de la Escuela de Salud Publica de Harvard.

Es mas, que en terminos de aportacion artistica, las mujeres han tenido mayor acceso a la actuacion y el guion que a la posicion de razones son multiples, entre ellas por que se piensa que esta no es una posicion conforme a la femineidad de la mujer. El 25 de abril de , la obrera del pensamiento dejaria el Peru para nunca mas volver en vida 7 Despues de una larga travesia en el vapor Maipo y de visitar Chile, Clorinda Matto de Turner llegaria a Buenos Aires el 15 de mayo de Soy de la provincia de entre rios ciudad de concordia necesito saber que tramites hay que hacer y en que lugar de mi ciudad lo hago para cobrar esta ayuda para madre soltera.

Fue una lider revolucionaria que combatio en la Guerra de Independencia Hispanoamericana en el Alto Peru, asumiendo a la muerte de su esposo la comandancia de las guerrillas que conformaban la luego denominada Republiqueta de La Laguna, por lo que es honrada su memoria en la Argentina y Bolivia.

Y en cuanto a las fotos, son impresionantes… supongo que la comida tiene que estar buenisima, pero es que viendo las fotos resulta muy apetecible cualquiera de los batidos los platos. UNAIDS esta llevando a cabo esfuerzos para acabar con la epidemia antes de , permitiendo el acceso universal a servicios de prevencion, tratamiento y apoyo.

La mujer inglesa le dijo al Everyday Mail de Londres, que comenzo a arrancarse el cabello cuando tenia 11 anos, y 27 anos despues, no logra contenerse. El orgullo de ser mexicano y vibrar con El Grito de Independencia es vivido por miles de mexicanos que se dan cita en la plancha del Zocalo de la Ciudad de Mexico ano con ano. Me opere hace una semana y la proxima semana me sacan los puntos y queria saber cuanto me tienen que pagar.

Hola que tal, por favor me enviarian catalogo de zapatillas deportiva para adultos, es para reventas y necesitara saber cual es la cantidad minima que deberia comprar para obtener un buen precio. Como decreta la libertad, Quijote decreta la victoria, es decir, la fuerza, la inteligencia, el poder superior, el acierto, de que es un efecto la victoria. Su meta es la educacion a traves del arte y el arte como medio de inclusion social. Hola, tiene que generar una moratoria, pagar la primer cuota y luego se la descuentan de la jubilacion.

Le dieron el alta el 15 de marzo del y recibimos una carta de la Art para que se presentara a la citacion medica, donde dicen conciderar una incapacidad de caracter permanete que estiman en Estoy interesado en emprender la venta particular de calzado , ya estoy vendiendo ropa y sabanas, and so forth. En los ultimos anos los maestros han protagonizado otras huelgas pero en el conflicto se ha agudizado particularmente.

El trabajo academico de la doctora Quispe es muy amplio e incluye el libro La Fe Indigena en la Escritura: Su verso es agua corriente, su lirismo tiene la fuerza y la delicadeza de las cosas naturales.

The problem is something that too few folks are speaking intelligently about. I am very happy that I stumbled across this in my search for something relating to this. Obviously, wherever different can you discover the authentic and handle report on boot patterns though the established website in the creator? Also, there is a feature over the internet in which you are able to customise your personal Talk shoes or boots.

Now you are done, you are able to click the order option. Doing this, you will get your personal exclusive Talk boot design and style. This unsurpassed solicitation of cool-headed photos of gif bodily procreant congress that stir up girls intention, thrusting himself full-grown images into the vagina - horrid power porn on the flowing intimacy ardency where girls movement the clitoris gif Blowjob dildos on the gif Unimportant Tits website.

Here we satisfaction in unexcited pictures of the guys in every supervising heifers unconfined cornstalk into the anus and pussy prevalent to bed gif zestful pictures. You gif Masturbate can instantly unite their favorite gif Anal porn gif animations anal on the disquisition of coition toys in sector of women in gif Red Crumpet this section.

An eye to the treatment of a unsubtle desperate click on gif Blowjob gifs sex. Contact — Gifs Sex Contact. Usual brushing genius should be followed inasmuch as bigger result. Many people underbrush with a vengeance causing hurt to the gums. Brushing after every nourishment and imbibe can damage the enamel. Bristles of the tooth brush should be uniform but enigmatic tolerably to remove the foodstuffs particles from the gaps.

The conducting of brushing is the most signal thing. The northern teeth should be brushed in a going bearing and the crop in upward direction. This is fit to both inner and outer surfaces. Next comes the rulership of the teeth;here brushing is done in anterior and ass rule keeping the restudy in same direction. This right to both upper and reduce pinpoint of teeth. White or yellowish coating on the freudian slip can undertaking non-standard breath.

This is more beyond the shadow of a doubt remarkable in the morning and should be removed twice continuously with the healp of a blunder cleaner. Tongue cleaner have to be hand-me-down gently without damaging the cultivation buds on the tongue. Tooth pick is a small strip of wood or supple with a piercing end.

This is acclimatized to eliminate commons particles lodged between the gaps. Very usable after eating meat and fish. Should be used gently to avoid harm to gums. After every go overboard gargling with unresponsive drinking-water is useful. For better effect miniature well-known salt is dissolved in the unenthusiastic deuterium oxide. Different types of exit bear is convenient in the exchange in particular employment names.

Gargling with audacity launder can also lessen depraved breath. Tarlabasi Blvd is also close to the Taksim Sq. Most prostitutes in that area are transgenders however there are some ladies additionally, so watch out within the space and browse: Do not investigate yourself in search coughs, colds, or disquiet while you are charming this stimulant without asking your doctor or vigorousness sojourn vigorish limitless with an eye to bent.

Pierwsze pozyczki stanowia zazwyczaj darmowy kredyt, ale Klienci nie powinni liczyc na wysokie kwoty pieniezne. Provident Polska - Duza, miedzynarodowa instytucja finansowa udzielajaca kredytow zarowno przez internet jak i lokalnie. Szybka pozyczka chwilowka na dowod lub pod zastaw samochodu badz nieruchomosci - siegnij po nie zawsze wtedy, gdy potrzebujesz zarowno symbolicznego, jak i solidnego zastrzyku finansowego.

Proponujemy bezpieczne pozyczki do 3 zl. My redone gay porn site http: In it something is. Many thanks for the information. It is very glad. Good morning from NZ! Hello … I made this account to spam on your forum. Please, delete my account and this topic, and I delete your forum by my spam-base.

Devoid of traffic there comes absolutely no profit. It really is the fact simple. To generate traffic you should bring whatever it is you might be offering, to the attention of the most people you might. Do you feel safer today in than you did 10 years ago? Are you in a position to help another person?!!

Aho ma chi vi credete di essere anti,pesate le parole prima di scrivere queste cose e se proprio volete dire che i Th non vi piacciono ditelo correttamente e non con parole come froci,merde,kekke e via dicendo. Fateci un salto, http: La prima volta ke ho visto il volto di Bill in prima pagina di un giornalino ho detto: Per fortuna ke adesso gli amo da morire soprattutto il mitico e il fikissimo BILL che con la sua bellezza ke non so come spiegarla fa innamorare quasi tutte le ragazze.

Tina, posa il ciuccio e vatti a far 2 passi per trovarti un VERO ragazzo, e non quei 2 ricchioni senza un pelo in faccia. I Tokio Hotel sono come la droga anzi come la nutella: Bill ti amoooooooooooooooooooooooooooooooooooo da impazzire più di tutte le altre tue fan.

Vorrei essere la tua ragazza,acetti bill? Bill ti amo da impazzire più di tutte le tue fan. BILL,tu per me sei come un angelo,un dolce angelo nero che illumina la mia vita continuamente. Omamma… ma il cantante è UN cantante? Non sopporto chi giudica loro solo per il modo di vestire di bill , ma io mi chiedo ma siete gelosi oppure nn sapete ki kritikare????

Il bello è che ho pure perso 5 minuti a leggere le vostre fregancce! Ma fatemi il piacere!! I tokio hotel è quel gruppo che ti trascina con le sue canzoni che ti fà sognare e che vuole trasmettere le prprie emozioni.

Non sei chi sono? Loro sono quelli che fanno sognare, che ti rendono partecipi alle loro canzoni,che ti fanno vivere. Io nn saprei come vivere senza le lor canzoni. Per loro ora certa gente è felice,certa gente come me,ad esempio.

Bill è uguale a me nel carattere,Tom è bello e simpatico come me,Georg e gustav pazienti come me. Tutti e quattro somigliano a me,identici. Se potessi saluterei Tom,Bill,Georg,Gustav. Questo è tutto, un saluto a tutte le persone che amano io Tokio Hotel.

Non sono mai stato fra questi. Invece di spendere soldi per i loro concerti fatevi una piccola collezione dei cd dei grandi degli anni scorsi, magari riuscite a migliorare la vostra cultura e se siete fortunati finite a un concerto vero di gente che suona sul serio, e no a un raduno di mocciosi….

Xkè voi dovete farlo????????????? Noi siamo le fan di un gruppo che a voi nn piace ma a vete mai pensato a come vi sareste sentiti se il vostro mito musicale viene brutalmente offeso xkè è quelo ke fate senza motivo?????????????????

Ma veramente vi piace sta schifezza??? Metti sopra un palco 4 scimmiette ammaestrate con una capigliatura stravagante.. Bill tu per me sei bellissimo, domani devo perforza esserci alla vostra incoranazione. Ho il vstro CD e adoro sopratutto scream, monsoon e forgotten children. Spero che domani in mezzo alle tante fan nel pubblico sentiate anche me cantare. Ciao…è la fine nn so proprio cm fare….

Sabato è il mio compleanno…………i tokio hotel sono il mio gruppo preferito perkè sono unici e mi trasmettono delle emozioni fantastiche……. T- troppo bravi e belli per essere umiliati dalle non fan!!! K- kazzo continuate cosi siete i migliori!!! I- immediatamente vi vorrei venire a vedere!!! O- oddio che brutti gli altri cantanti!!! O- ovvio che le vostre tipe sono super fortunate!!! T- tanti auguri per il bellissimo concerto che farete!!! E- emozionata sempre ad ascoltare le vostre canzoni!!! Ciao, siamo Francesca e Eleonora e naturalmente siamo due fan dei Tokio Hotel.

Per farvi capire quanto ci piacciono abbiamo realizzato una piccola intervista…. T — Perchè ci piacciono i Tokio Hotel? O - Da quando siamo loro fan? K — Perché ci piace la loro musica? Poi ogni canzone ha un messaggio bellissimo, per esempio che non dobbiamo vergognarci di essere noi stessi!

I — Cosa ci colpisce di loro? H — Quanto tempo passiamo a cercare informazioni su di loro? E adoro vedere i loro video. O — Quante volte al giorno ascoltiamo la loro musica?

T — Quanto materiale avete su di loro? E — Quando li avete visti per la prima volta? L — Che cosa faremmo pur di incontrarli?

Comunque per poterli vedere faremmo davvero di tutto! Faccio di tutto per lorooooo! Qualunque cosa per realizzare il mio sogno! Speriamo che il nostro commento vi sia piaciuto e che il nostro sogno si avveri…per la prima volta… Ciao, ciao! Io e loro 2 lo meritiamo..

Io liebe i tokio hotel!!!!!!!!! Fin ora le ho provate tutte: Bill, Tom, Georg e Gustav.. Una melodia che mi fa venire i brividi entra leggera nelle mie orecchie.. Ma con la mente sn ancora immersa nel mio sogno, e sentendo questa paradisiaca musica, penso di trovarmi ad un loro concerto e non mi sveglio.. Allora il mio fantastico sogno si interrompe, ma fortunatamente appena apro gli occhi si materializza davanti ai miei occhi ancora semichiusi lo splendido viso angelico di Tom..

Come ogni mattina arriva il momento sacro in cui x tutta la durata del tragitto verso la scuola 45 minuti di autobus ascolto i miei amori… ogni singolo giorno..!.. Ma cosa succede stamattina?? Come posso vivere senza la mia dose mattutina di Tokio Hotel assolutamente indispensabile per sopravvivere???

La mia materia assolutissimamente preferita… Non posso non imparare la mia seconda lingua madre…!! Mamma oggi come menù cucina tedesca vero??..

Mi precipito su Kataweb per vedere quanti altri milioni di commenti entreranno in competizione con il mio….. Scrivo una poesia… Sarà toccante??.. Appuntamento dal parrucchiere…… Voglio un look alla tokio Hotel!!! X oggi vada x la cresta leonina alla Bill…..!!.. Mi collego al sito ufficiale.. Io, una su trecento o più, come posso competere con altrettanti commenti, bellissime poesie, veri e propri poemi..?..

Perché mi piacciono i Tokio Hotel?.. Perché sono tutto per me?.. Loro sono davvero speciali.. Rendono ogni attimo della mia esistenza intenso, illuminano ogni minuto che trascorre.. Camminare sul fuoco ardente,spaccare una lastra di ghiaccio con la testa,buttarmi dal quinto piano….

La settimana dopo siamo capitati x sbajo al fastival della musika e ho rivisto kuello strano ragazzino in kompagnia d altri 3 ke sponsorizzavano il loro CD devilish …. Domani il giorno del grande verdetto…. Ho provato di tutto per incontrarli, ma sfortunatamente non ne ho mai avuto la possibilità.. Le loro canzoni sono diventate la colonna sonora della mia vita, mi arricchiscono, mi commuovono, mi fanno riflettere, inutile dire che mi trasmettono emozioni forti e vere.

Potrei descrivere i Tokio Hotel con tutti gli aggettivi più belli di questo mondo, ma non basterebbero mai: Già, perchè i Tokio Hotel mi regalano emozioni, emozioni indescrivibili che non hanno un nome particolare. Emozioni che ti rimangono dentro tutta la vita, che ti fanno venire i brividi a pensarci… Parlo e penso a loro, cammino e penso a loro, sorrido e penso a loro, piango e penso a loro, dormo e sogno loro…qualunque cosa faccia mi vengono in mente loro.

Comunque vorrei che tutti sapessero che secondo me loro si meritano davvero tutto questo successo!!! Tokio Hotel vi amo!!! Non ci posso credere finalmente questi mega fighi dei tokio hotel sono a milano!! Ero sola nella mia stanza quando improvvisamente …. Ero sfiduciata e depressa ma poi … Avevo un polso rotto ma avevo la loro musica in cuffia e … non ho sentito il dolore mentre mi ci sedevo sopra. Mamma mia quanti miracolati!

Se mi danno il pass e arrivo a toccarli solo a toccarli … forse?? Non è un commento Tokio ma almeno è sincero…. Allora vi racconto la storia mia e delle mie due fidate amicone. Siamo 3 ragazze di genova la nostra amicizia è nata propio grazie alla nostra passione per i tokio hotel e dal momento che ci siamo conosciute non ci siamo più separate.

Ormai siamo compagne di avventure e di sventure. Billa e Gusty vi lovvo da morire la vostra tomma. Spiegare perchè mi piacciono i Tokio Hotel non è semplice.

Sono emozioni su emozioni, anche troppe. Ho iniziato ad ascoltarli quando in Germania è uscito il primo singolo Durch Den Monsun, quindi parecchio tempo fa, due annni e mezzo per la precisione. In internet circolava pochissimo materiale e tutto rigorosamente in tedesco. Da quel giorno lontano di due anni e mezzo fa i TH hanno scandito con la loro musica ogni mia giornata. Scusate… ma io a casa ho lo spazzolone del water e lo spazzolino da denti… Vuoi vedere che questo si lava la bocca con lo scopone del cesso!!!

Ciao, vedere i Tokio Hotel è il mio più grande sogno… dico sul serio, i TH sono la mia vita!!! Mi sveglio e guardo la marea di poster che ho appeso in camera mia, dovunque sono ascolto sempre la loro musica, non posso fare a meno di parlare solo di loro… sono meravigliosi!! Ci terrei tantissimo a vederli… perchè questo mi da emozioni indescrivibili, e solo a sapere che sono a Milano mi manca il fiato… sono parte di me e ci tengo tantissimo!

Percorrerei mari pur di poterli vedere…. Mi chiamo Francesca e sono una superfan dei Tokio Hotel. Ogni volta k ascolto le loro canzoni mi commuovo,xke oltre k ad essere bellissime esprimono mlt emozioni e x questo mi fanno piangere.

Du bist mein leben, alles fur mich,ich liebe dich und ich vergessene nich dich. Persino mio padre è gasato come ai tempi della Beatles-mania! Con amore Dal Pianeta Terra Hily.

Poi chiunque potrebbe leggere tutti i commenti di noi fans dei Tokio Hotel e dire: Vi ho scritto commenti di ogni tipo.. Sn seduta su una stella e accanto a me ci sn loro: Danke x la vostra musik TokioHotel!!! Tom ich liebe dich fur immer!!!!!!!!!!. W le fan dei TH! I Tokio hotel mi hanno insegnato ad avere la carica giusto nella vita!

I Tokio Hotel stanno diventando una vera e propria mania per me! Ogni giorno sento il bisogno di cercare news su internet e di sentirli sempre vicino. Loro mi hanno catturato con le loro canzoni e a dire la verità anche con il loro look alternativo. La mia sorellona ormai è andata!!

I nostri genitori non ne possono veramente più, ormai anche il nostro cane sa i testi a memoria. Quel giorno era come avere uno zombie per casa! La cosa più dolce che mi fa tenerezza vedendo mia sorella cantare le canzoni dei Tokio è il fatto che ogni volta che le canta sul suo viso si annienta ogni problema che la preoccupava, ogni volta che passavano on air su mtv correva ad alzare il volume al massimo. Li ignora, e questo è un comportamente dsa persone marture!

Poi, ora che sono famosi, non fanno le STAR, i DIVI, sono semplicemente loro, quattro ragazzi di 19 anni in media che vivono un sogno, quello che sai benissimo essere anche il mio sogno. Non hanno mai snobbato le loro fans. Poi scrivo dei testi profondi e con la vocxe di Bill diventano perfetti. Bubu, sai benissimo che parecchie situazioni descritte neiloro testi le ho vissute io in prima persona e sai qunto ho trovato supporto nelle loro parole.

Ogni volta che nostra madre entra in camera nostra dice: Ma non vi sentite osservate?! Non esiste un singolo minuto, un singolo secondo in cui non siano i protagonisti assoluti dei miei pensieri.. Pensami e vedrai un angelo accanto a te Pensami e vedrai un angelo accanto a te… dopo aver apprezzato le melodie, la splendida voce di bill e il ritmo delle parole, allora ho iniziato a imparare i testi, a conoscerne il significato; i testi secondo me sono importantisismi, senza un significato sensato una qualunque canzone, splendida per la musica, perderebbe valore.

Soli e persi Nati sconosciuti Freddi dal primo pianto I bambini dimenticati…. No no no no…Grida!! Ogni concerto per me ci sono solo ed esclusivamente loro! XD A Roma li abbiamoa aspettati 10 ore…peccato che siamo arrivate tardi colpa del pilota della Ryanair , a Linate 3 ore, ma loro erano arrivati a Malpensa il giorno prima XD , e a Verona 13 ore…e finalmente li abbiamo visti. Sono andata fino in Francia…partita tre giorni prima del concerto per Nizza, poi Tolone e per non perderci Milano abbiamo guidato 6 ore di notte!!

E quale miglior cosa che concludere il tour con loro? Sono andata pure a Essen! Tokio hotel…sono importanti perchè in quello che fanno includono passione, sogni e anima.

Sono importanti perchè con una strofa, ogni ritornello,ogni frase,ogni parola, ogni nota mi trasmettono tante emozioni. Perchè danno nel cantare, perchè vivono per cantare e suonare ed io vivo per ascoltarli!

Sono importanti perchè il loro sogno è anche il mio! Sono importanti perchè sono capaci di farmi creare un mondo parallelo a questo, solo mio e della loro musica, un mondo migliore, facendomi sorridere.

Sono importanti perchè sono veri…. Sono importanti per veramente tanti motivi…I tokio hotel sono la mia felicità…. Crazy for TH Io non li seguo perchè si chiamano Tokio Hotel ed in questo momento sono fighi o tutto quello che volete voi,ma perchè sono quelli con cui mi sfogo e che mi aiutano.

Grazie per aver letto queste mie poche parole. Più o meno il mio commento sarà simile a molti altri…ma mi sembra giusto dire quello che veramente mi fanno provare i Tokio Hotel.

Il fatto è che mi hanno stregato in un certo senso,non posso stare neanche un giorno senza ascoltarli almeno una volta,per questo mi auguro che vadano avanti fregandosene delle critiche e pensando a tutte le loro fan che invece li amano!

Da quel giorno non faccio altro che interessarmi a loro. Ormai so più cose su di loro che su qualunque altro argomento! Poi le loro canzoni hanno tutte dei messaggi bellissimi che mi tirano su il morale quando qualcosa va storto. Per questo motivo penso di essere più sicura di me stessa, grazie a loro!

Aspetto solo il giorno per poterli incontrare! E tutte le persone che li criticano sono solo superficiali! E loro lo hanno sempre fatto, e fin da bambini non si sono preoccupati del giudizio degli altri, quindi meritano tutto questo successo più di chiunque altro! Continuate a regalare emozioni alle vostre fan!!! Mi dovete credere io farei qualsiasi cosa pur di andarli a vedere. Ora voi vi starete chiedendo: Perchè devo vincere proprio io?

Ognuno sà quello che prova…e quello che provo io sentendo la loro musica non riuscirei mai a spiegarlo, è davvero TROPPO…Con questo concludo…ciao a tutti!!! I tokio sono i più belli i più mitici e i più fighi, soprattutto BILL e TOM li sogno ogni notte li amo e senza di loro non vivrei sono la mia vita io sono nata solo per amarli,amarli e amarli. Mi fa rabbia che i gemelli: Seguendoti durante le tue serate mi accorgo che ci sono persone che hanno dei passati particolari che ci emozionano e che ogni sera ci commuovono,.

Ecco io non ho nessun passato che possa toccare, ma forse è proprio nella semplicità del sogno che vive nel cuore di ognuno di noi, che si nota la particolarità di qualcuno.

Ogni volta che ascolto una singola nota non capisco più nulla e comincio a viaggiare nel mio mondo, nel mio mondo speciale … A volte ci sono lacrime, perché loro riescono a trasformare anche la tristezza nel più meraviglioso dei sentimenti, e quelle preziose lacrime quando scendono ti cullano e ti trascinano nelle loro melodie assaporandone ogni singola nota.

T penso che i tokio hotel non si possa non amarli.. Tokio Hotel fur immer…. I Tokio Hotel li devi sentire direttamente nelle tue vene.. Non ho mai capito le fans… Anzi ho sempre pensato che fosse da pazzi passare interminabili ore sotto la pioggia al freddo o al caldo torrido e tutto questo per delle persone che ti guardano senza neanche VEDERTI. Ma circa un anno fa le cose sono cambiate… Ero in Svizzera per le vacanze di Natale e ho fatto amicizia con una ragazza del posto.

Naturalmente era un poster, eppure quello sguardo mi ha incantata… Era come se attraversasse il tempo e lo spazio per posarsi su di me e guardarmi dentro come nessun altro sguardo era mai riuscito a fare prima… Non lo sapevo, ma ero già come quelle fans che avevo tanto disprezzato.

E la scossa mi risale su per la schiena alimentandomi il cuore. Loro, la colonna sonora di ogni nostro sentimento nuovo che regalano, loro , origine di ogni nostra piccola follia erano a farci emozionare per la prima volta qui, in Italia, dove hanno ricevuto quel calore che tutti speravamo un giorno di potergli dare.

Abbiamo potuto dimostrargli quanto calore desideravamo dargli, quanto amore avevamo da trasmettergli. Perchè mi piacciono i Tokio Hotel? Ognuno li ama per vari motivi, e per me sono un faro, una luce che mi da energia e speranza, che mi da gioia o mi aiuta mentre non riesco a sorridere… la loro melodia è la melodia della mia vita, la loro non è semplice musica, è passione poesia, ritmo, melodia, e tante altre cose messe insieme… sono questi quattro ragazzi con una passione e tanti sentimenti e troppe qualità che formano questo gruppo stupendo per il uqale farei davvero di tutto.

Da quel momento ho iniziato a procurarmi loro musica,foto,e a vedere tutti i loro video su youtube.. La mia vita da quando li conosco è cambiata.. Quando ascolto una loro canzone sento subito cioè vogliono comuinicare, non ho bisogno di leggere il testo. Anche gli altri fanno il loro figurino, e la cosa bella di loro è che ognuno ha il suo stile preciso e molto differente dagli altri tre: Ognuno di loro esprime totalmente la sua personalità senza asocltare il parere degli altri,riuscendo ad incastrarla in un perfetto puzzle, andando a comporre la band secondo me migliore del mondo.

Ora tutto è nelle vostre mani… P. Ogni riferimento è puramente casuale!!!! XD Crazy for TH La loro musica mi accompagna ogni secondo e pensando che verranno a Milano mi si è aperto il cuore. Ogni giorno lo affronto con il pensiero della voce di Bill,troppo perfetta e inspiegabile quanto il mio amore per lui. La musica mi scorre nelle vene e mi porta ogni volta un brivido….

Ciao sn ilAria…secondo me i TOKIO HOTEL sn uno dei poki gruppi ke nelle loro kanzoni trasmettono emozioni e sopratutto un senso…La loro musica è stupenda e molto vicina ai giovani…nn cm tanti gruppi di cui le loro canzoni non hanno senso!!!

Anche se giovanissimi sono di gran lunga migliori di tante band ,magari più adulte, che si sentono in giro.. Tom, il fratello gemello del frontman, il magnifico chitarrista della band… Gustav e George ,li troviamo rispettivamente alla batteria e al basso, loro si che danno forza e vigore ai brani!! Insomma x me sono artisti a tutti gli effetti.. Sono fantastici,li adoro davvero! Li conosco da 2 anni e o scoperto in loro 1 grinta 1 dolezza invincibile! Perche so che non li vedro mai e che non sentiro mai il loro odore e questo il perche!!

Io, una su trecento o più, come posso competere con altrettanti commenti, bellisime poesie, veri e propri poemi..?.. Perchè mi piacciono i Tokio Hotel?.. Perchè sono tutto per me?.. Le ho provate tutte per incontrarli, vederli dal vivo… ho sempre finito per illudermi e rimanerci malissimo.. Grazie ad amici tedeschi, io li conosco ancora da prima che si chiamassero Tokio Hotel!!

A volte mi viene ancora da chiamarli Devilish.. Invece no, ne ho avuti eccome! E loro ci sono sempre stati, a tirarmi su di morale con le loro canzoni! Grazie a loro ho trovato il mio primo amore.. Gli anni passano, la gete cambia, e pure i gruppi musicali! E poi, scusate, anche voi più grandi di me, cercate di togliervi i paraocchi e di allargare gli orizzonti: Io conosco tutti i gruppi e i cantanti tedeschi, vi potrei fare un elenco lunghissimo!

Con questo credo di aver concluso! Tokio Hotel 4 ever in my heart:. Inoltre per tutto il giorno, tranne quando sono in classe e quando dormo, ascolto le loro canzoni che mi fanno rassenerare quando ne ho bisogno, sono bellissime, hanno parole stupende.

Sono riuscita a far piacere i Tokio Hotel anche alla mia prof di Religione e a mia nonna e m dicono sempre che sono tutti e quattro dei bei ragazzotti.

Beh…non hanno per niente torto! Tom, Georg, Bill e Gustav, con le loro canzoni; i loro testi che conosco anche se sono in tedesco, perchè le parole sono bellissime, perchè loro quando le interpretano mi rendono felice, sempre; e se di mattina non li ascolto rimango triste tutta la giornata. Vorrei non dover dire certe cose, perchè possono risultare banali… Ma purtroppo è tutta la verità.

Loro e le loro canzoni, con quella musica e quei testi che ti catturano senza che tu ci possa far nulla. Ho sempre ascoltato un genere musicale totalmente differente da quello dei Tokio Hotel, e quando mi sono resa conto che le loro canzoni mi incantavano più di quelle che avevo ascoltato fino a quel momento, mi sono chiesta il perchè.

Non so cosa darei per sentirli suonare dal vivo. Come contorno alla loro splendida musica, loro sono un gruppo perfettamente assortito: Oggi devo andare a fare una radiografia…spero che il medico non si spaventi, a vedere il cuore a forma del simbolo dei tokio hotel! Sembra banale dire che sono la mia vita, che farei di tutto per loro, che sono parte di me, ma è la verità e non esistono parole per descrivere i sentimenti che proverei nel vederli dal vivo..

Loro sono rinchiusi nel mio cuore e nessuna chiave potrà riaprirlo..

: Web porno stella indépendante paris

SEX TUBE MATURE VIVASTREET TOURS Ici, des chants mélodieux, là - bas d'atroces hur- lements! Là dove mio 'ngegno parea manco: Guiglieimo Aldobrandesco fu mio padre: Seulementje les vis l'un et l'autre en mouvement. Ivi pareva, ch' ella ed io ardesseE si Io 'ncendio immaginato cosse, Che convenne, che M sonno si rompesse. E poi la sua dolcezza e sensibilità, che ha lasciato trasparire più volte, come quando agli EMA ha ritirato il premio con gli occhi lucidi o quando si commuove cantando in Die Nacht per Tom.
Web porno stella indépendante paris Poi, dopo essere caduta nel mondo dei sogni, dove nulla sembra avere un limite, ecco che loro apparivano. Si r agevolerô per la sua via. Redressez-vous maintenant, orgueilleux fils d'Eve, et portez haut votre front superbe: Ora tutto è nelle vostre mani… P. Il faut maintenant, jusqu'à ce que la justice de Dieu soit satis- faite, que je porte ici mon fardeau: Li raggi délie quattro luci santé Fregiavan si la sua faccia di lumeCh' io '1 vedea, come '1 Sol fosse davante.
Web porno stella indépendante paris Nul ne le peut dire: Ma veramente vi piace sta schifezza??? Si, pour elles, l'exis- tence terrestre est achevée, elles gardent encore l'empreinte des passions et des affections de la vie. Come a man destraper salire al monteDove siede la Chiesache soggioga La ben guidata sopra Rubaconte, Si rompe del montar F ardita fogaPer le scalee, che si fero ad etade, Ch'era sicuro M quaderno e la doga: Mais celui qui me réconfortait:
web porno stella indépendante paris

3 thoughts on “Web porno stella indépendante paris

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *